Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Parole chiave

Mag 2017
LunMarMerGioVenSabDom
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031    

Calendario Calendario

Partner
creare un forum


Misteri: Stranezze e curiosità

Pagina 4 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Il sacerdote canterino...

Messaggio  Annali il Ven Feb 19, 2016 11:00 pm

Grande sorpresa per la coppia di sposi che ha ricevuto  il regalo più bello da parte del sacerdote che li ha proclamati marito e moglie: durante la cerimonia, sull’altare, al posto dei soliti auguri convenzionali ha intonato  per loro una canzone: Halleluja, ricevendo una standing ovation da parte di tutti i presenti per la sua bravura.


avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 4076
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Misteri: Stranezze e curiosità

Messaggio  Annali il Ven Feb 19, 2016 4:02 pm

Quando si tratta di vecchie Jeep,  è noto che bisognerebbe saperle smontare e rimontare, poichè hanno dei problemi di trasmissione e può capitare che si rompano.
Alla Canadian Forces Base in Gagetown, le truppe militari hanno imparato a smontare e rimontare jeep e sono diventati così abili, che lo sanno fare in meno di quattro minuti.

 
avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 4076
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

La Bibbia del Diavolo

Messaggio  Annali il Sab Feb 13, 2016 1:16 am

Il Codex Gigas, noto come “La Bibbia del Diavolo” è uno dei più strani manoscritti del mondo e probabilmente il più grande: misura 1 metro di lunghezza e richiede lo sforzo di almeno due persone per sollevarlo.
La sua origine è ancora sconosciuta, una nota scritta a margine del manoscritto attesta sia stato impegnato nel monastero di Sedlec (Boemia) nel 1295 dai monaci di Podlazice.
Nel 1594 Rodolfo II lo portò a Praga nel suo castello, dove rimase fino allo scoppio della Guerra dei Trent’anni, trafugato insieme a tanti altri tesori dall’esercito svedese, entrato poi nella biblioteca della regina di Svezia, nel castello di Stoccolma.
Il sito della Biblioteca Nazionale di Svezia cita una leggenda riguardante la realizzazione del Codex Gigas, secondo la quale si tratterebbe del compito gravoso di un monaco avuto come punizione ed espiazione dei suoi peccati.
Resosi conto che il compito era di là della sua capacità, il monaco si decise a invocare l’aiuto del diavolo, che lo aiutò chiedendo in cambio la sua anima e di essere rappresentato nel codice come pagamento. La leggenda afferma che lo scriba produsse l’intero manoscritto in una sola notte. Il monaco aveva espiato la sua colpa, ma perduta la sua anima e preso dai rimorsi decise di rivolgersi alla Madonna implorandola di salvarlo.
La Madonna accettò di aiutare il penitente, il quale morì pochi istanti prima di saldare il conto con il diavolo.
  
avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 4076
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Le Sirene: Mito o realtà?

Messaggio  Annali il Lun Feb 08, 2016 11:56 pm

Nell’Odissea si narra che le sirene attiravano e perdevano i naviganti, e che Ulisse per ascoltare il loro canto senza perire turò con la cera le orecchie dei compagni, poi si fece legare all’albero della nave. Per tentarlo le sirene gli offrivano la conoscenza di tutto il mondo.
Anche Ovidio racconta nelle sue Metamorfosi delle sirene, figlie della musa Melpomene e del fiume Acheloo.
Si potrebbe continuare a citare di quante trasformazioni abbiano subito nei secoli le sirene, da esseri metà uccelli e per metà donne con i piedi di gallina nella tradizione greca, trasformate progressivamente in donne giovani e belle con la coda di pesce, passando dalla seduzione intellettuale della conoscenza a quella propriamente della tentazione erotica.
 
Le Sirene come descritte da Omero a Platone  e nella varia mitologia, o come intese in altre vesti, mi sembrano ben distanti da come presentate in questo documentario.
 
avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 4076
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Le formiche del miele

Messaggio  Annali il Mar Feb 02, 2016 11:51 pm

Vi sono oltre diecimila specie di formiche conosciute ma le formiche del miele sono le più singolari. A differenza delle api che immagazzinano il miele nei favi, questo tipo di formica immagazzina il nettare nel corpo di operaie mellifere, usate come otri, dalle quali attinge  il miele durante i periodi di scarsità.
Per prelevare il cibo le formiche picchiettano con le proprie antenne quelle delle operaie mellifere che spalancano la bocca per aprire la “dispensa”!
Una speciale valvola gastrica composta di quattro lembi, controlla il flusso in entrata e in uscita.
Le mellifere, solitamente, conducono una vita “sedentaria”, nel sottosuolo sono al sicuro, al riparo da siccità e da insetti predatori. Nel buio sotterraneo si difendono da batteri e funghi cospargendosi di un fluido antibiotico, secreto da una speciale ghiandola.
La catena alimentare inizia con la linfa e il nettare delle acacie, raccogliendoli direttamente dagli arbusti, oppure “spremendo” gli afidi che se ne nutrono per trarne parte della loro secrezione zuccherina, chiamata melata, depositata infine nelle operaie mellifere.
Agli afidi, le formiche per niente “esose”, lasciano loro nettare a sufficienza, praticando anche una sorta di protezione da parassiti e predatori, con vantaggio reciproco da questa collaborazione chiamata, a ragione, simbiosi mutualistica.  
                   
avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 4076
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Fantasia di Lucciole!

Messaggio  Annali il Lun Feb 01, 2016 12:12 am

C'è chi dipinge con il pennello, chi con le mani e chi con ... gli insetti. Un fotografo giapponese  con l'aiuto di alcune migliaia di lucciole e della sua macchina fotografica crea  suggestive immagini. (HIRAMATSU TSUNEAKI)

 
avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 4076
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Piante e ritmo biologico circadiano

Messaggio  Annali il Dom Gen 24, 2016 10:20 pm

Fu grazie alla Mimosa pudica, pianta dell’America centrale che l’astronomo Ortous de Marain nel 1729 scoprì il ritmo biologico circadiano corrispondente, all’incirca, all’alternanza giorno/notte.
Oltre che astronomo era anche geofisico, ma il risultato suo scientifico più importante riguarda la biologia. Interessandosi all’alternarsi delle stagioni e del giorno e della notte pensò di togliere la luce del sole a una pianta, la Mimosa pudica, osservando che al tramonto le sue foglie si chiudevano per riaprirsi il mattino dopo. Mise le piantine in grosse scatole per capire meglio il fenomeno.  Scoperchiandole all’alba e dopo il tramonto ebbe la sorpresa di costatare che le foglie continuavano ad aprirsi e chiudersi regolarmente alla solita ora: le piantine non vedevano la luce del Sole, ma rispondevano a una specie di orologio interno, un orologio biologico.  
Come noi umani abbiamo bisogno della notte, per tanti motivi, anche quello di poter godere delle meraviglie che ci offre l’universo, allo stesso modo anche le piante necessitano dell’alternanza giorno/notte. Un’esigenza che ci accomuna con il mondo vegetale.
Non è di molti anni la scoperta che il nostro patrimonio genetico ha un gruppo di geni identico nel DNA delle piante. Stessi geni che regolano la risposta alla luce non solo negli organismi vegetali ma anche negli animali e nell’uomo. Sono geni comparsi in un’epoca remota, tanto fondamentali per la vita che l’evoluzione biologica li ha conservati intatti nelle alghe fino all’Homo sapiens.
Le piante “vedono”, “sentono”, “toccano”, “comunicano”.
La vita comparsa sulla Terra 3,8 miliardi fa ha dovuto sottostare all’alternanza del giorno e della notte, della luce e dell’ombra, nessun stupore, dunque, che l’esistenza degli organismi viventi sia scandita  dai cicli di 24 ore, di quei “ritmi circadiani” che regolano sonno e veglia, pressione sanguigna, frequenza del battito cardiaco e tante altre funzioni fisiologiche. 
Negli ultimi decenni i biologi del regno vegetale hanno iniziato ad applicare la genetica alle loro ricerche e grazie a questi studi oggi si conoscono bene i fotorecettori delle piante anche a livello molecolare. Per orientarsi nella direzione della luce, per esempio, hanno fotorecettori sensibili alla luce blu, ma ne esistono anche sensibili alla luce rossa, alla luce fioca, a quella intensa, alla durata  dell’esposizione alla luce. Specifici recettori dicono alla pianta quando germinare, quando crescere, quando fiorire e quando è notte. Una maggiore varietà di quella in dotazione dei nostri occhi, con solo quattro tipi di recettori: per il bianco e nero, per il rosso, il verde e il blu. Benché la funzione sia simile, i sensori di luce delle piante, detti “fitocromi” differiscono dai nostri a livello molecolare perché utilizzano proteine diverse, ma sorprendentemente nell’uomo come nelle piante la risposta alla luce blu, quella del cielo, viene da recettori simili, chiamati, “criptocromi”.
Il criptocromo, spiegano i biologi, non ha nessun effetto sul fototropismo dei vegetali ma svolge altri diversi ruoli nel controllo della crescita delle piante. Uno di questi è la regolazione del loro orologio interno, proprio il meccanismo del ritmo circadiano scoperto da Ortous de Marain, studiando la Mimosa pudica (ossia vergognosa). 
 
avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 4076
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Vegetable on the space

Messaggio  Annali il Sab Gen 23, 2016 7:37 pm

Sembra che la notizia, letta altrove, dove si diceva la coltivazione d'insalate non avesse ricevuto gran successo, non sia del tutto vera. Infatti, nel sito della NASA trovo questo video in cui la coltivazione di verdure prosegue con ottimi risultati.
 
avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 4076
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Sbocciano fiori nello spazio

Messaggio  Annali il Mar Gen 19, 2016 5:48 pm

A bordo della stazione Spaziale Internazionale è sbocciato un fiore!
Una zinnia, un genere di fiore simile alle margherite, si è dischiusa nella mini-serra a bordo della Stazione orbitante.
  
avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 4076
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Amburgo e il suo mondo in miniatura

Messaggio  Annali il Lun Gen 18, 2016 10:46 pm

Wunderland è un capolavoro della tecnologia ma soprattutto della pazienza! L’allestimento di questo piccolo mondo in miniatura, il più grande mai costruito, ha richiesto oltre 500.000 ore di lavoro, esteso su 400 metri quadrati di superficie, con 200.000 personaggi, ferrovie percorse da 900 treni, migliaia di mezzi fra auto e veicoli varia, aerei con aeroporto funzionante.
 
avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 4076
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Il mistero delle pietre semoventi

Messaggio  Annali il Dom Gen 17, 2016 10:57 pm

Di ipotesi che spiegassero il fenomeno delle celebri rocce che si muovono da sole nella Death Valley, in California, ne erano state formulate parecchie, senza mai venirne a capo.
Ora finalmente il mistero sembra sia stato risolto. A scoprire la propensione al movimento delle pietre è stato l’istituto di oceanografia Scripps di San Diego, che ha ripreso il movimento delle rocce per mezzo di una telecamera e tracciato lo spostamento attraverso un GPS.
A creare il particolare effetto sarebbe lo strato di ghiaccio che si forma in inverno sulla Racetrack Playa, un lago asciutto della “Valle della Morte”. Nonostante sia tra i più caldi luoghi della Terra, in inverno la temperatura scende di parecchi gradi sotto lo zero.
La poca acqua che ricopre la “Racetrack playa” nella stagione fredda durante la notte gela formando uno strato di ghiaccio molto sottile. Durante il giorno poi, il ghiaccio si scioglie e le sottili lastre di ghiaccio che galleggiano sono in grado, sotto l’azione di una leggera brezza, di spostare le rocce appoggiate sul fango morbido. Pochi millimetri alla volta, che diventano nel corso di diversi giorni lunghe passeggiate attraverso il deserto.
 
avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 4076
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Misteri: Stranezze e curiosità

Messaggio  Annali il Lun Gen 11, 2016 11:01 pm

Un base jumper si tuffa dalla Kuala Lumpur Tower, in Malesia, che con i suoi 421 metri (antenna inclusa) è uno degli edifici più alti al mondo.|

Dove mai avrà toccato il suolo fra tutti quei grattacieli???
avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 4076
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Misteri: Stranezze e curiosità

Messaggio  Annali il Dom Gen 10, 2016 1:35 am

Una sfida scherzosa quella che l’artista James Sanborn ha realizzato per conto della CIA. Nel quartier generale dei servizi segreti americani, a Langley, in Virginia, si trova infatti una scultura a forma di “S” che Sanborn ha battezzato Kryptos (dal greco “nascosto”).
È interamente traforata da 869 lettere dell’alfabeto apparentemente disposte a caso ma che, in realtà, nascondono un messaggio. Gli appassionati di dittologia, così come i crittoanalisti della CIA, si sono divertiti a cercare una soluzione.
Al momento solo tre quarti del testo sono stati decrittati: si tratta di una meditazione sulla natura dei segreti e sull’eclusività della verità. Sulla quarta parte gli esperti si sono finora bloccati, sul web un gruppo composto da oltre 2.000 persone,  sono impegnate a trovare una soluzione.
  
avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 4076
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Misteri: Stranezze e curiosità

Messaggio  Annali il Ven Gen 08, 2016 2:55 am

Questi due non soffrono certamente di vertigini... il vuoto sopra e sotto e intorno a loro, sembra non esista!

     
avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 4076
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Le zampe del gabbiano

Messaggio  Annali il Lun Dic 28, 2015 8:38 pm

Quando rimane fermo sul ghiaccio il gabbiano non si congela per la caratteristica comune a diversi animali che vivono nel climi freddi, cioè lo scambio di calore in controcorrente.
Per comprenderlo dobbiamo immaginare  due tubi affiancati: in uno circola acqua calda, nell’altro fredda. Mentre i liquidi scorrono in due direzioni opposte l’acqua calda cederà a quella fredda tutto il suo calore.
Questo è quanto succede quando un gabbiano è fermo sul ghiaccio: nelle zampe avviene uno scambio di calore in controcorrente che riscalda il sangue che risale dalle zampe fredde.
In questo modo il calore si conserva nel corpo del gabbiano. 
                     
avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 4076
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Triangoli misteriosi spaventosi

Messaggio  Annali il Dom Dic 27, 2015 2:21 pm

Anche in alcune aree oceaniche, come in alcune zone della terra ferma, ve ne sono alcune che hanno fatto registrare anomalie e numerosi misteri. La zona più famosa per gli strani e mai risolti enigmi che la contraddistinguono è quella del Triangolo delle Bermuda, un’area dell’Oceano Atlantico. Numerosi fenomeni enigmatici sono stati descritti dai marinai e dagli aviatori di ogni tempo. Le ipotesi più varie sono state formulate per giustificare fenomeni che sfidano le leggi della fisica e la misteriose sparizioni di intere navi e aeromobili: dalla presenza di un tunnel spazio temporale, alle distorsioni magnetiche di un qualche fenomeno non ancora conosciuto.
Quello delle Bermuda,però, non è l’unico luogo del pianeta dove si registrano questi misetriosi e enigmatici fenomeni.
Tra questi vi è il Mare dei Sargassi
La porzione di Oceano Atlantico compresa fra gli arcipelaghi delle Grandi Antille (a ovest) e le Azzorre (a est), è noto per le alghe appartenenti al genere Sargassum, che vi proliferano. Le alghe  di colore bruno  affiorano in superficie in grandi quantità, conferendo ad alcune zone del Mar dei Sargassi l’aspetto di una prateria.
Una delle caratteristiche più peculiare di questo mare  è  che è sempre calmo, con l’acqua che  nonostante si trovi ad una latitudine abbastanza alta rimane  sempre insolitamente calda.
Il Mar dei Sargassi fu scoperto il 16 settembre 1492 da Cristoforo Colombo nel primo viaggio verso le Americhe, quando ormai si trovava a 1600 chilometri dalle Canarie. Vedendo le caravelle navigare “in mezzo a chiazze marine verdissime”, pensò di trovarsi ormai in vicinanza della terra e a lungo scandagliò il fondo senza trovarlo. 
Quest’area si è fatta nel tempo una misteriosa reputazione, ossia quella di “rapire” gli equipaggi dalle loro imbarcazioni, lasciando i vascelli vuoti a continuare la loro navigazione.
Uno degli episodi più noti è quello che riguarda la nave mercantile francese Rosalie, un bastimento di 222 tonnellate costruito nel 1838, partito da Amburgo e diretto all’Havana, Cuba. La nave fu ritrovata il 6 novembre 1840 alla deriva al largo di Cuba, senza equipaggio e con le vele ancora spiegate. L’unico superstite fu un canarino nella sua gabbia. Lo scafo era perfettamente intatto e il suo carico completamente integrò, cosa che fece escludere un assalto da parte dei pirati. Anche le scialuppe di salvataggio erano al loro posto. Dell’equipaggio, scomparso misteriosamente nel nulla, non si seppe mai più niente.
 
avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 4076
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Misteri: Stranezze e curiosità

Messaggio  Annali il Sab Dic 26, 2015 1:33 am

Danny Macaskill è un ciclista professionista scozzese di 28 anni che ha creato diversi video delle sue evoluzioni con la bicicletta. Con la sua strabiliante abilità nel 2012 ricevette una nomination al National Geographic Adventurer of Year.
Nel video è in Scozia nell’isola di Skye, dove intraprende una spericolata discesa dalla cresta della Cuillin Hills.
 
avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 4076
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Chiesa Skate Park con murales

Messaggio  Annali il Lun Dic 21, 2015 3:51 pm

La Chiesa di Santa Barbara a Llanera, disegnata nel 1912 dall’architetto asturiano Manuel del Busto, è rimasta abbandonata per anni, sino a ché un gruppo di persone intraprendenti ha salvato la struttura ormai fatiscente convertendola in unoskate park soprannominato Kaos Temple: il Tempio del Caos.
L’artista Okuda San Miguel, su commissione, ha interamente ricoperte e i pavimenti con il suo stile inconfondibile fatto di caleidoscopiche figure geometriche. Quasi ogni superficie piana è quindi ricoperta dei colori dell’arcobaleno ed illuminata da ogni lato dalle ampie vetrate che rendono questo luogo un posto davvero unico dove fare skate.
  


Ultima modifica di Annali il Lun Dic 28, 2015 8:30 pm, modificato 1 volta
avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 4076
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Tatuaggi e piercing

Messaggio  Annali il Mer Dic 16, 2015 12:49 am

Un tatuaggio si ottiene in poco tempo, e quasi sempre è una scelta definitiva, perché cancellarlo non è tanto semplice né veloce.
Poiché nella vita si cambia spesso idea, bisognerebbe chiedersi, prima di farsi un tatuaggio se si è veramente sicuri di voler portare per sempre un disegno, o un nome, sulla pelle. Da valutare anche con consapevolezza i rischi e le conseguenze, insieme agli effetti collaterali di una pratica che, anche se fatta con tutte le precauzioni igienico-sanitarie e da professionisti seri, non sempre è esente da conseguenze indesiderate.
Vi sono diverse patologie che si possono attivare nelle aree sottoposte a traumi, (e un tatuaggio o un piercing lo sono) note ai tatuatori, che dovrebbero informare i clienti di tali eventualità.
Le allergie da contatto possono svilupparsi anche a distanza di mesi dall’esecuzione, come possono verificarsi formazioni di granulomi, lesioni fastidiose difficili da rimuovere, oltre  che sgradevoli sul piano estetico.
Anche la conformazione del nostro corpo cambia con il passare del tempo, e un delizioso disegno sul decolté a vent’anni, potrebbe, in più tarda età, divenire qualcosa d’inguardabile con i tessuti rilassati.
Dunque, se per vari motivi non ci si sentisse più a proprio agio con un tatuaggio che abbia assunto caratteristiche diverse,  ricordarsi che la rimozione non si fa con un colpo di spugna. Qualunque tecnica si usi per la rimozione lascia  segni, ossia tracce di pigmento oppure zone di atrofia cutanea.
Per i piercing stessa oculatezza prima di decidere se farsi bucare naso, lobi delle orecchie, sopracciglia, ombelico, lingua, o che altro.
La pratica ha origini antichissime, con connotazioni rituali e religiose, mentre ai nostri giorni è solamente diffusa a scopo estetico.
I rischi sono perlopiù simili a quelli dei tatuaggi, spiegano gli specialisti in materia, specificatamente legati alle infezioni e ai granulomi. Di frequente si sviluppano disturbi locali da ipersensibilità al metallo che solitamente si esauriscono nell’arco di qualche settimana.  Tra gli effetti collaterali del piercing c’è il rischio di pigmentazioni, cioè l’area interessata diventa più scura, specie con gli ornamenti d’argento. 
Non si escludono inoltre dermatiti da contatto, derivate soprattutto dal nikel.
Occhio dunque, li vogliamo veramente fare tatuaggi e piercing?   
 
 
     
avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 4076
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Misteri: Stranezze e curiosità

Messaggio  Annali il Lun Dic 14, 2015 11:33 pm

Le capre di montagna hanno più coraggio e agilità anche del più temerario degli scalatori umani. Questi animali sono capaci di scalare qualsiasi roccia o albero senza alcun tipo di problema, come non esistesse la gravità. Un comportamento che non ci si aspetta da un animale così apparentemente mansueto e calmo. Per loro non c’è parete che sia troppo verticale. Hanno un senso dell’equilibrio fuori dal normale ed i loro piccoli zoccoli riescono a far presa su minuscole sporgenze.
  
avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 4076
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Un portiere tuttofare

Messaggio  Annali il Dom Dic 13, 2015 10:29 pm

No, non mi sono sbagliata a postare, non voglio mostrare una partita di calcio ,ma il formidabile portiere degli anni novanta, René Higuita, colombiano, che para, dribla, contende il pallone agli avversari, corre a perdifiato per tutto il campo per andare a segnare gol. Nella nazionale colombiana 3, in tutta la carriera 55.
Vedere come para l'ultimo: con entrambi i piedi in rovesciata! Mostruoso... 
 
avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 4076
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Dal GPS l'ora esatta?

Messaggio  Annali il Mer Dic 09, 2015 11:53 pm

Ci sono  satelliti che  viaggiano alla velocità di circa 4 km al secondo a un’altitudine di 26.000 km. Operano su diverse orbite per coprire tutto il pianeta, in modo che ogni ricevitore sulla Terra abbia  a disposizione segnali che arrivino da almeno 4 satelliti. Su ogni satellite ci sono orologi atomici. Il sistema GPS ha centrali operative che controllano costantemente gli strumenti in orbita, poiché tutti gli orologi satellitari devono essere sincronizzati fra loro con precisione  estrema. Differenze di appena un millesimo di secondo potrebbe generare errori di posizioni al suolo di circa 300 km. Ogni satellite invia frequenze radio che viaggiano alla velocità della luce, ossia 300 mila chilometri al secondo.
Il ricevitore è quello che sta sull’auto, raccoglie quattro segnali e li confronta con l’orologio che ha all’interno. Dai 4 segnali trae una media che riguarda latitudine, longitudine e tempo.
Però c’è da fare i conti con la relatività, una teoria che dice che le forze gravitazionali e la velocità dei corpi influenzano il passare del tempo.
Potrebbe esistere veramente l’ora esatta? La gravità a 26 km dalla Terra è diversa che al suolo; i satelliti viaggiano a circa 15 km orari; la Terra gira intorno al Sole, il Sole orbita  all’interno della Galassia e che anche questa gira sicuramente attorno a qualche altra cosa.
 
  
avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 4076
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

La prima rosa bionica

Messaggio  Annali il Mar Dic 08, 2015 11:13 pm

Rose con circuiti elettrici integrati: ricercatori dell'Università di Linköping, in Svezia, sono riusciti per la prima volta a impiantare circuiti elettrici organici all'interno di piante vive.
Lo stelo tagliato di una rosa è stato immerso in una soluzione a base di un polimero risucchiato e assorbito dal sistema vascolare della pianta.
Le applicazioni della scoperta non sono ancora chiare, si spera non siano un ulteriore modo per  manipolare la natura per fini esclusivamente commerciali.
 

avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 4076
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Misteri: Stranezze e curiosità

Messaggio  Annali il Mar Dic 08, 2015 7:02 pm

Uomini e animali: all'ora della pappa siamo tutti uguali...
 
avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 4076
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Gatti di serie Big

Messaggio  Annali il Sab Dic 05, 2015 1:29 am

Il Maine Coon, uno dei felini domestici più grandi, appartiene alla razza tra le più antiche dell’America del Nord, riconosciuta ufficialmente nel 1976

A me farebbe paura averlo in casa!!!
avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 4076
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Misteri: Stranezze e curiosità

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 4 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum