Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Parole chiave

Giugno 2017
LunMarMerGioVenSabDom
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

Calendario Calendario

Partner
creare un forum


Misteri: Stranezze e curiosità

Pagina 3 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Misteri: Stranezze e curiosità

Messaggio  Charade il Mar Ago 23, 2016 3:55 pm

… Ma cosa mi fai riprendi i termini della creatura Turquoise ?
Supponendo che tu sia originale di tuo , allora non mi rimane che pensare che tu ed issa avete una preoccupante convergenza d'idee … Bimbi e cani a livello istintivo sono la medesimissima cosa , difatti mai lasciarli da soli , poiché se si azzuffano , chi ha la peggio sono sempre quelli meno attrezzati ( i bimbi) …
avatar
Charade
Admin/Mod

Messaggi : 367
Data d'iscrizione : 07.07.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Misteri: Stranezze e curiosità

Messaggio  Annali il Lun Ago 22, 2016 7:17 pm

Equiparare cani ai bimbi? O bimbi ai cani???Mi sa tanto che il più strano sei tu...
avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 4249
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Misteri: Stranezze e curiosità

Messaggio  Charade il Lun Ago 22, 2016 3:06 pm

e perchè mai ?
Se un dog si può telecomandare , perchè non possa avere la possibilità di telecomamdare anche lei/lui ?
Perlomeno se in casa si guarda i suoi programmi preferiti , non farà danni altrove ...
Così stesso non si fa mica coi bimbi ?
avatar
Charade
Admin/Mod

Messaggi : 367
Data d'iscrizione : 07.07.14

Tornare in alto Andare in basso

Notizie fuori di testa

Messaggio  Annali il Dom Ago 21, 2016 11:04 pm

Telecomando per cani...

  
avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 4249
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Misteri: Stranezze e curiosità

Messaggio  Annali il Lun Ago 08, 2016 6:00 pm

Annali ha scritto:Un progetto della Cina: Un super autobus da 1.400 posti, tanto grande che le auto possono passarci sotto.

 
 
Quello che la Cina promette mantiene!!!
 Il super autobus già pronto per l'inaugurazione!!!


 
avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 4249
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Un balzo nel futuro: 2050

Messaggio  Annali il Ven Lug 15, 2016 12:17 am

A voler guardare lontano, il mondo in cui viviamo, sarà davvero così cambiato?

 
avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 4249
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

L'albero che attraversa un pianoforte

Messaggio  Annali il Mar Lug 12, 2016 5:51 pm

Quando la natura prende il sopravvento sulla civiltà...

   
avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 4249
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Felix Baumgartner

Messaggio  Annali il Ven Lug 01, 2016 2:24 am

Il 15 marzo, 2012, Austria - Felix Baumgartner è saltato fuori da una capsula spaziale da un'altitudine di circa 71.580 piedi (21,818 metri)
L'obiettivo di questa spedizione verso il bordo dello spazio era volare sul cosiddetto "Armstrong Line" e fare test in condizioni reali per la prima volta. Questa è la zona nel settore aerospaziale, dove i confini terrestri e leggi scompaiono. Si tratta di una regione inospitale per gli esseri umani in cui i liquidi cominciano a vaporizzare e le temperature precipitano a meno 75 gradi Fahrenheit. Gli esseri umani non potrebbe sopravvivere in questa zona senza una tuta per proteggerli dalle forze di depressurizzazione e mancanza di ossigeno. Per arrivarci, Baumgartner doveva prima di farlo attraverso un’ altra "zona della morte" più vicino alla terra. Durante i primi 1.000 piedi di  ascesa non ci sarebbe alcuna possibilità di fuga in caso di incidente, perché non ci sarebbe il tempo di uscire dalla capsula o aprire il paracadute.


avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 4249
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Le gallerie del vento

Messaggio  Annali il Dom Giu 26, 2016 12:25 am

Prima di prendere il volo (o finire su una piattaforma di lancio) ogni velivolo della NASA ha sempre dovuto affrontare rigorosi test aerodinamici in apposite strutture: le gallerie del vento, dove si studia l'andamento dell'aria attorno ad aerei e navicelle spaziali. L'agenzia USA ne possiede 42, da quelle ampie pochi centimetri a quelle abbastanza capienti da contenere un aeroplano. Il velivolo rimane fermo, investito dai flussi d'aria generati da potenti ventilatori. Si studiano così la sua portanza, la resistenza aerodinamica, la stabilità.  

Nella foto, un tecnico del Langley Research Center di Hampton, Virginia, dove si trovano i 23 principali tunnel del vento.
avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 4249
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Merlino e i pianeti

Messaggio  Annali il Ven Giu 24, 2016 11:46 pm

Mago Merlino e i pianeti, una frase mnemonica in cui le iniziali di ogni parola corisponde alle iniziali di un pianeta.

  
avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 4249
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

La leggenda di Azzurrina

Messaggio  Annali il Mer Giu 22, 2016 4:38 pm

Quella che la riguarda è una leggenda da brividi, che  la vide scomparsa il 21 giugno 1375, seicentoquarantuno anni fa, nella fortezza di Montebello, in Romagna.
Era una bambina affetta da una congenita anomalia, l’albinismo, allora interpretato come fenomeno diabolico. Fu chiamata Azzurrina perché i genitori le tingevano di nero i capelli che però, assumevano un colore azzurro.  Scomparve nel nulla inseguendo la palla con cui giocava, mentre fuori si scatenava il temporale.
Si racconta che ogni cinque anni e in coincidenza con il solstizio d’estate, Azzurrina torni a mostrarsi vagante per il castello.



avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 4249
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Con il bosone di Higgs, la fine dell'Universo?

Messaggio  Annali il Mer Giu 22, 2016 1:46 pm

[La Repubblica] 
Il bosone di Higgs – altrimenti conosciuto come “particella di Dio” – può avere il potenziale per distruggere l’universo.
L’avvertimento è dell’astrofisico inglese Stephen Hawking, che lo scrive nella prefazione del libro Starmus, 50 Years of Man in Space, una raccolta di conferenze tenute da scienziati e astronomi, tra cui gli astronauti Neil Armstrong e Buzz Aldrin.
Secondo il celebre fisico, a livelli di energia molto elevati, il bosone potrebbe improvvisamente diventare instabile, causando un “catastrofico decadimento del vuoto” tale da far collassare il tempo e lo spazio, e non ci accorgeremmo nemmeno che sta succedendo.
Hawking sottolinea che questo scenario è molto improbabile, perché i colleghi non hanno a disposizione un collisore di particelle abbastanza grande per un esperimento di questa portata.
Con una nota sarcastica infatti Hawking aggiunge che “un acceleratore di particelle capace di raggiungere 100 miliardi di GeV sarebbe più grande della Terra, ed è improbabile che si possano ottenere i finanziamenti per realizzarlo nel clima economico attuale”.
Secondo il fisico comunque, nell’eventualità che lo si costruisse, il bosone di Higgs “potrebbe diventare metastabile a energie superiori a 100 miliardi di giga-elettronvolt (GeV)”.
In sostanza, se gli scienziati dovessero intraprendere un esperimento simile, l’universo potrebbe subire un catastrofico decadimento del vuoto, cioè la bolla del vero vuoto si espanderebbe alla velocità della luce. Il disastro secondo Hawking “potrebbe accadere in qualsiasi momento”.
   
avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 4249
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Il primo Sismografo della storia

Messaggio  Annali il Mar Giu 14, 2016 6:13 pm

Il primo sismografo, un  dispositivo che aveva dato agli scienziati la possibilità di misurare con precisione l’intensità dei terremoti e le loro dinamiche, fu inventato  grazie al genio di Zhang Heng,
Gli antichi cinesi non erano a conoscenza  che i terremoti fossero causati dallo spostamento delle placche tettoniche della crosta terrestre,  credevano  fossero il risultato da un disequilibrio cosmico dello yin e yang causato dagli atti malvagi commessi dalla dinastia regnante in quel momento. Per questa ragione, per i leader cinesi era importante essere a conoscenza di tutti i terremoti che si verificavano nel loro reame.
Sollecitato da questa esigenza, Zhang Heng, astronomo, matematico, ingegnere, geografo e inventore vissuto tra il 78 e il 139 d.C., sviluppò il primo dispositivo al mondo in grado di rilevare i terremoti, sbalordendo la corte imperiale dimostrando che con la sua invenzione  poteva rivelare terremoti anche a grande distanza.
Il sismoscopio era ideato come un grande vaso di bronzo intorno al quale erano disposti verticalmente  a testa in giù, otto draghi in bronzo, ciascuno orientato verso i punti cardinali primari e con una sfera di bronzo nelle fauci.
Alla base del recipiente in corrispondenza di ciascun drago erano disposti dei rospi con la bocca aperta: se lo strumento rivelava una scossa una delle sfere in bronzo  cadeva nella bocca del corrispondente rospo e la sua posizione indicava la direzione da cui era giunta la scossa.
              
avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 4249
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Veicoli futuristici

Messaggio  Annali il Mar Giu 07, 2016 6:33 pm

Entro il 2017 potrebbe essere pronto il primo circuito di prova per il  treno a levitazione magnetica da 1.200 Km/h di Elon Musk. 
  
   
avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 4249
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Veicoli futuristici

Messaggio  Annali il Mar Giu 07, 2016 6:28 pm

Un progetto della Cina: Un super autobus da 1.400 posti, tanto grande che le auto possono passarci sotto.

 
avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 4249
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Misteri: Stranezze e curiosità

Messaggio  Annali il Sab Giu 04, 2016 11:48 pm

Un frutto che pesa 30 chili! Si chiama “giaca” o “jackfruit” ed è uno dei frutti più grandi esistenti al mondo. I  semi contenuti all’interno sono ricchi proteine,  ferro, vitamina C e  potassio. 

   
avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 4249
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Misteri: Stranezze e curiosità

Messaggio  Annali il Mar Mag 31, 2016 10:48 pm

Airplanes rolling over highway at Leipzig-Halle Airport in Germany
avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 4249
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Misteri: Stranezze e curiosità

Messaggio  Annali il Sab Mag 28, 2016 12:27 am

Luoghi che esistono ma che noi non visiteremo mai... 

avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 4249
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

ETICHETTE RFID (ovvero elaborazione ubiquitaria)

Messaggio  Annali il Mar Mag 24, 2016 1:34 am

La sigla significa “ Radio Frequency Identification” e si trova in tutto quanto è intorno a noi.
È una tecnologia sempre più utilizzata nella logistica, nella sicurezza e nella bioingegneria.
Si trova nelle carte di credito, nelle confezioni dei supermercati, nell’abbigliamento e nei microchip dei cani. Ovunque, insomma. Ha scalzato il vecchio codice a barre.
Li usano fabbricanti e venditori per il controllo delle merci, per conoscere cosa si vende più fretta, quando fare rifornimenti e riordini. Le etichette sono usate anche nelle linee aeree, per i bagagli per evitare di fare la scansione del codice a barre. Si usano per le patenti di guida, nelle tessere di fedeltà nei supermercati, nei telepass ai caselli…
La fonte assoluta di ogni sapere!
Questo primo stadio dell’elaborazione ubiquitaria, in cui sono inserite le informazioni, è chiamato: “everyware”,  ed è destinato a far parte della nostra quotidianità.
Congegni che magari, si suppone in tempi prossimi possano comunicare fra loro, e perché no? Farci diventare anche noi, parte della rete, in perfetta fusione con le macchine…
  
avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 4249
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Batteri glaciali con nuovo tipo di metabolismo

Messaggio  Annali il Lun Mag 16, 2016 1:13 pm

La notizia riguarda la vita terrestre ma è molto interessante per chi è interessato alla ricerca di semplici forme di vita extraterrestri su pianeti e satelliti dove esiste ghiaccio di acqua. Un gruppo di ricercatori dell’Università di Milano-Bicocca ha scoperto che sul ghiacciaio di Forni, in Italia, e su quello di Baltoro, nel Kashmir, esistono batteri con due tipi di metabolismo prima sconosciuti. Abbiamo quindi batteri “glaciali” con quattro possibili metabolismi: respirazione, fotosintesi che genera ossigeno o clorofilliana (tipica delle piante), un altro metabolismo fotosintetico che non produce ossigeno e l’ossidazione del monossido di carbonio (il più esotico). La prima conclusione che se ne può trarre è che la biologia, e quindi l’esobiologia, hanno molta più fantasia di quanto finora si pensava. 
L’articolo è stato pubblicato il 10 maggio sulla rivista “ISME Journal”, appartenente al gruppo di “Nature”. 
  
  da Astronomia News
avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 4249
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Arrivi e partenze sul filo dell'...impossibile!

Messaggio  Annali il Lun Mag 09, 2016 12:01 am

Si parte! allacciate le cinture!!!

avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 4249
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Il becco del picchio

Messaggio  Annali il Sab Apr 30, 2016 9:56 pm

L’impatto che la testa di un picchio sopporta a ogni colpo di becco, equivale a una forza di decelerazione mille volte superiore a quella di gravità. Come riescono a sopportarlo ed evitare danni al cervello?
Domanda che si sono posti alcuni scienziati decisi a scoprirlo, per mezzo di varie tecnologie tra cui, fotografie, sensori di forza e TAC, grazie alle quali sono stati individuati tre meccanismi in grado di proteggere il cervello del picchio.
Il più importante dei quali, risultante dall’osso ioide, che gira intorno all’interno del cranio e agisce come cintura di sicurezza. Inoltre, la metà superiore e inferiore del becco sono irregolari e gli uccelli girano anche la testa quando beccano.
Ossa a forma di piastra con struttura spugnosa, infine, distribuiscono la forza intorno al cranio, proteggendo in tal modo il cervello. 
 
avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 4249
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Riprese al volo "d'uovo"!

Messaggio  Annali il Dom Apr 10, 2016 11:52 pm

Un finto uovo, contenente una camera trappola, attrae l’attenzione di un pennuto che spinto dalla fame lo agguanta tra gli artigli e si alza in volo, mentre un altro uccello filma le riprese aeree di una colonia di pinguini. Quando l’uovo sfugge dalle zampe del pennuto ricade a terra e precipita lungo un pendio è subito rincorso da due avvoltoi. Tra uno sbattere d’ali, sguardi incuriositi dei pinguini, l’uovo ritorna nel mezzo della colonia creando scompiglio e confusione.
avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 4249
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

La penna stilografica

Messaggio  Annali il Sab Apr 09, 2016 11:40 pm

Alla vigilia dello storico volo New York-Parigi senza scalo, Charles Linderbergh nel maggio 1927, portò un solo oggetto personale sul suo”Spirit of S. Louis”: la sua Waterman.
Con questa penna stilografica era solito scrivere tutte le cartoline che inviava dopo le grandi transvolate cui aveva abituato il mondo.
Certo oggi i tempi sono cambiati e nell’età del computer lo scrivere è diventato un’attività da compiere nel minor tempo possibile.
Nonostante ciò per alcuni, il piacere della bella grafia non è affatto morto. Per gli appassionati, nomi come Waterman, Pelikan, Parker, Du Pont, Mont-Blanc, continueranno a significare qualcosa.
La penna stilografica non è solamente uno strumento di scrittura, ma un oggetto personale talvolta irrinunciabile. Una volta era regalata a chi aveva sostenuto gli esami di maturità ed era quasi un rito di passaggio verso l’età adulta.
L’inventore della prima stilografica, oggetto il cui possesso e uso oggi potrebbe apparire un tantino snob, fu l’americano Lewis Edson Waterman, capostipite di una delle case di produzione più famose.
 Nel 1883, svolgeva la professione di assicuratore, e appunto, trattando con un grosso cliente, al momento della firma del contratto, la penna a “serbatoio” appena acquistata, comincia a spandere l’inchiostro sul ricco signore e sulla polizza. Il cliente se ne va infuriato e il contratto salta.
Waterman, da quel momento, decide di dedicare la sua vita a creare un tipo di penna affidabile, che non presenti più questi inconvenienti. L’anno successivo deposita il brevetto della penna stilografica con la quale si firmeranno i trattati internazionali più importanti e possederne una diventerà ben presto uno status symbol.
Negli anni venti personaggi come Fred Astaire e il nostro D’Annunzio non se ne separeranno, gli scrittori del decennio successivo avranno con la loro stilografica lo stesso rapporto che un cavaliere medievale aveva con la propria spada.
              
avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 4249
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Gente così...

Messaggio  Annali il Mer Mar 23, 2016 1:58 am

Quasi non li si può guardare...

avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 4249
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Misteri: Stranezze e curiosità

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum