Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Parole chiave

Gennaio 2021
LunMarMerGioVenSabDom
    123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Calendario Calendario

Partner
creare un forum


notizie "astronomiche"

Pagina 1 di 10 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Seguente

Andare in basso

notizie "astronomiche" Empty Re: notizie "astronomiche"

Messaggio  Annali il Ven Dic 18, 2020 5:12 pm

Il radiotelescopio europeo Low Frequency Array, la più estesa rete per osservazioni radioastronomiche in bassa frequenza al mondo attualmente operativa, ha rilevato quella che potrebbe essere la prima emissione radio captata da un pianeta oltre il Sistema solare...
I dati sono stati raccolti da un team guidato dalla Cornell University (Usa) e riguardano il sistema Tau Boötes, distante circa 51 anni luce in direzione della costellazione di Boote che ospita una stella binaria e un esopianeta di tipo gioviano caldo...
Dopo aver esaminato più di 100 ore di osservazioni radio, i ricercatori sono stati in grado di trovare la firma di un gioviano caldo prevista nel sistema. L’esopianeta protagonista della survey è Tau Bootes Ab, scoperto nel 1996 attorno alla stella Tau Boötis A, con una massa pari a 7-8 volte quella di Giove... 

L’emissione rilevata è molto debole, quindi il gruppo di ricercatori ha ancora dubbi relativi alla sua sorgente. Per determinare con esattezza se si tratti o meno di un esopianeta saranno necessarie altre survey con diversi radiotelescopi...

notizie "astronomiche" 1216_exoplanet-440x320
Annali
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 9120
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

https://annali.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

notizie "astronomiche" Empty Re: notizie "astronomiche"

Messaggio  Annali il Dom Nov 22, 2020 9:07 pm

In pratica anche la nostra storia raccontata in tredici e passa miliardi di anni...

Annali
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 9120
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

https://annali.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

notizie "astronomiche" Empty Re: notizie "astronomiche"

Messaggio  Annali il Mer Nov 18, 2020 10:36 pm

Là fuori c'è ancora tanto da scoprire ed allora pronto in laboratorio un altro satellite che andrà in missione per stupirci con il suo gioco di specchi volti a svelare ulteriori misteri del cosmo... che ancora non sapevamo di poter conoscere...
Peccato impiegherà nove anni prima di essere operativo... Chi ci sarà in quegli anni approfondirà e allargherà moltissimo il sapere di chi siamo dove andiamo o di chi vorremmo essere o voler andare... alien

Annali
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 9120
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

https://annali.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

notizie "astronomiche" Empty Cheops scansa un detrito spaziale...

Messaggio  Annali il Lun Nov 09, 2020 2:56 pm

Il telescopio spaziale Cheops, lanciato lo scorso 18 dicembre 2019 ha dovuto effettuare una manovra d’emergenza a causa di un detrito spaziale cinese. Incontri come quello evitato possono essere molto pericolosi perché i resti vaganti in orbita terrestre viaggiano attraverso lo spazio a velocità tante volte superiori a quelle di un proiettile: lo scontro tra un frammento del diametro di un solo cm con un altro oggetto rilascia l’energia di una bomba a mano in esplosione...
L’incontro mancato anche grazie alla manovra, era con un detrito grande circa quanto un cartone di latte, del Fengyun 1C, un satellite meteorologico  in orbita polare...

notizie "astronomiche" Distribution_of_space_debris_resized
Distribuzione dei detriti spaziali intorno la Terra...
Crediti: ESA
Annali
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 9120
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

https://annali.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

notizie "astronomiche" Empty Ullysses, ultima missione per Hubble...

Messaggio  Annali il Ven Nov 06, 2020 10:44 pm

Essendo Hubble l'unico telescopio spaziale dotato di grande specchio e di sensori per l’ultravioletto, si è pensato di utilizzare queste caratteristiche prima del termine della sua missione... Da qui il progetto ULLYSES, acronimo che sta per “Archivio di giovani stelle in ultravioletto come riferimenti standard”...
Una missione di carattere osservativo con più tempo dedicato delle precedenti missioni dell'HST, i cui risultati andranno a creare una preziosa biblioteca stellare...


Annali
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 9120
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

https://annali.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

notizie "astronomiche" Empty Pianeta in fuga nello spazio...

Messaggio  Annali il Sab Ott 31, 2020 2:47 pm

Il team Ogle (Optical Gravitational Lensing Experiment) dell'Università di Varsavia ha annunciato la scoperta del più piccolo pianeta solitario sinora trovato, avente dimensioni simili alle terrestri...
Per individuarlo i ricercatori hanno utilizzato il microlensing gravitazionale, fenomeno previsto dalla teoria della relatività generale di Albert Einstein...
L’evento, scoperto dal team sopraindicato, è stato chiamato OGLE-2016-BLG-1928, riconoscendogli una scala temporale di soli 42 minuti...

Annali
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 9120
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

https://annali.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

notizie "astronomiche" Empty Miliardi di "Terre" nella Via Lattea...

Messaggio  Annali il Mer Ott 28, 2020 12:44 am

C'è sempre uno studio per nuove teorie, l'ultimo letto viene dall’University of British Columbia, secondo il quale pare che la nostra galassia  potrebbe ospitare quasi sei miliardi di pianeti simili alla Terra in orbita attorno a stelle simile al Sole...
La conta è presto fatta: siccome la nostra Via Lattea ha circa 400 miliardi di stelle, il 7% delle quali sono di tipo G, (come il ns Sole)  questo implica che quasi 6 miliardi di stelle potrebbero avere in orbita pianeti simili alla Terra...
E... dopo teorie, simulazioni, algoritmi di ricerca, i risultati dello studio prevedono l’esistenza di un pianeta terrestre ogni cinque stelle simili al Sole nella nostra galassia...
notizie "astronomiche" P1535ay-crop-1
Annali
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 9120
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

https://annali.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

notizie "astronomiche" Empty Osiris Rex in arrivo su Bennu...

Messaggio  Annali il Mar Ott 20, 2020 4:57 pm

La sonda spaziale Osiris-Rex della Nasa, nella notte fra il 20 e il 21 (ottobre) scenderà sulla superficie dell’asteroide Bennu per raccogliere un campione di materiale da riportare poi sulla Terra... 
Bennu, circa 500 metri di diametro è un asteroide carbonaceo, ossia primitivo, simile agli asteroidi che  4,6 miliardi di anni fa  portarono l’acqua sulla Terra permettendo lo sviluppo della vita...
Osiris-Rex ha superato diverse sfide sin  da quando arrivata in prossimità dell’asteroide nel dicembre 2018. Fra i risultati più importanti è stata la scoperta che la superficie di Bennu è attiva e dominata da fillosilicati, ossia minerati idrati che legano chimicamente l’acqua... 
A dimostrazione che non tutti gli asteroidi siano nient'altro che assembramenti pietrosi...

notizie "astronomiche" O_rex_approach
Illustrazione della discesa... Credit NASA/Goddard/University of Arizona
Annali
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 9120
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

https://annali.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

notizie "astronomiche" Empty La più antica famiglia di asteroidi...

Messaggio  Annali il Sab Set 05, 2020 6:32 pm

Un team di ricercatori ha utilizzato una nuova tecnica che ha permesso di identificare la più antica famiglia di asteroidi conosciuta, posizionata nella regione interna della fascia principale di asteroidi... La fascia principale contiene un gran numero di asteroidi di forma irregolare in orbita attorno al Sole tra Marte e Giove. Gli astronomi sono riusciti a identificare alcune "famiglie", addensamenti di corpi di aspetto simile che percorrono orbite analoghe, probabili frammenti derivanti da catastrofiche collisioni avvenute tra antichi asteroidi più grandi...La famiglia individuata si sarebbe formata oltre 4 miliardi di anni fa... 
notizie "astronomiche" Asteroid
Annali
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 9120
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

https://annali.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

notizie "astronomiche" Empty Re: notizie "astronomiche"

Messaggio  Annali il Lun Ago 24, 2020 8:10 pm

Domenica 16 agosto un piccolo asteroide di pochi metri di diametro, (fra i 3 e 6 metri) denominato 2020 Qg, è passato a meno di tremila km dalla superficie terrestre. Si tratta del flyby più stretto mai registrato per un asteroide near-Earth... 
Al momento della scoperta, 2020 Qg brillava con  magnitudine apparente di +17,8 e viaggiava velocemente...
Anche nel caso di una collisione, comunque, l’asteroide era talmente piccolo che, probabilmente, si sarebbe completamente disintegrato in atmosfera...
notizie "astronomiche" Maxresdefault
Annali
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 9120
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

https://annali.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

notizie "astronomiche" Empty Collisioni asimmetrica fra le stelle...

Messaggio  Annali il Lun Ago 17, 2020 3:13 pm

Gli interferometri Virgo, dall'Italia, e Ligo, dagli Stati Uniti, il 17 agosto alle 14, 41 hanno individuato la fusione di due stelle di neutroni indirizzando 70 osservatori a Terra e nello spazio, verso la giusta sezione del cosmo, a 130 milioni d anni luce di distanza dal sistema solare. Per la prima volta nella storia visto un  cataclisma cosmico fino a ieri solo previsto dalla fisica teorica: evento  che ha "partorito" una stellina, avvistata da un lampo di raggi gamma, visibile dunque agli strumenti tradizionali di avvistamento ed analisi...
Un clamoroso risultato della nuova astrofisica multimessanger, con i rilevatori di onde gravitazionali a caccia di eventi inediti o solo previsti da indicare agli osservatori tradizionali. Una rivoluzione. Un esempio. Il telescopio Hubble, l'European very large telescope ed il Geminy observatory hanno rilevato materiali appena prodotti: oro e platino... 
Alla stellina, di venti chilometri di diametro per una massa mostruosamente compatta  dove la materia si rimodella, fu provvisoriamente dato il nome di Lovely Rita, che ufficialmente sarà  GW170817...

notizie "astronomiche" Hires-1
Annali
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 9120
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

https://annali.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

notizie "astronomiche" Empty Re: notizie "astronomiche"

Messaggio  Annali il Mar Ago 04, 2020 11:44 pm

La mappa tridimensionale dell'universo conosciuto, completata in venti anni di osservazioni del cielo notturno da scienziati di tutto il mondo...Vi sono misurate le posizioni e le distanze di oltre 4 milioni di galassie...

Annali
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 9120
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

https://annali.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

notizie "astronomiche" Empty Un mondo di dura roccia...

Messaggio  Annali il Ven Giu 26, 2020 12:49 am

Il pianeta LHS 3844b, scoperto nel 2018 dalla missione TESS grazie al metodo del transito sembra essere un arido mondo privo di atmosfera, ricoperto da scura roccia di origine vulcanica. Si trova a 48,6 anni luce di distanza dalla Terra, ha un raggio 1,3 volte quello terrestre, in orbita attorno a una piccola fredda stella nana. Osservazioni successive del telescopio Spitzer hanno permesso di rilevare la luce infrarossa emessa dalla sua caldissima superficie... 
Il pianeta orbita attorno alla sua stella ogni 11 ore, tanto vicino da far raggiungere al suo lato diurno, quello rivolto sempre verso la stella, la torrida temperatura di 770 gradi Celsius. Inoltre, essendo la stella relativamente fredda rende possibile l’osservazione diretta del calore emesso da LHS 3844b...
Misurando la differenza di temperatura tra i lati diurno e notturno, il team dei ricercatori ha scoperto che praticamente non vi è trasferimento di calore. Fosse presente un’atmosfera l’aria calda sul lato diurno si espanderebbe naturalmente, generando così, venti in grado di trasferire calore attorno al pianeta. Un ciclo naturale che impossibile avvenga in un mondo di nuda roccia praticamente privo di atmosfera... 
notizie "astronomiche" 20190825_182748
Immagine artistica...
Annali
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 9120
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

https://annali.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

notizie "astronomiche" Empty Fenomeni sul Sole...

Messaggio  Annali il Ven Giu 19, 2020 5:53 pm

Sin dai primi giorni di luglio 2017 il Solar Dynamics Observatory, sonda della NASA, aveva tenuto sotto attenta osservazione una regione attiva che si spostava sul Sole, fino a quando non è sparita dalla vista verso la metà del mese... 
Macchie solari di questo tipo sono un fenomeno comune sul Sole, meno frequenti ora perché ci stiamo avvicinando al minimo solare, periodo di attività  più bassa...
Durante il suo viaggio attraverso il disco solare, la regione attiva, chiamata AR12665, ha prodotto vari flare, un’espulsione di massa coronale e flussi di particelle energetiche solari...
L’immane potenza dei campi magnetici del Sole produce queste imponenti eiezioni di massa coronale che quando sfiorano la Terra, come in questo caso, regalano meravigliose aurore polari...
notizie "astronomiche" 20170806_102827
Annali
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 9120
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

https://annali.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

notizie "astronomiche" Empty Una stella troppo focosa...

Messaggio  Annali il Mer Giu 17, 2020 2:50 pm

Quando il sole esagera sono guai per i pianeti che irradia...
Infatti, i quattro pianeti in orbita intorno la stella V1298 Tau situata a circa 350 anni luce nella costellazione del Toro, rischiano di essere arrostiti...
Questo quanto emerso dai dati ottenuti da un gruppo di scienziati dell’Istituto di astrofisica Leibniz di Potsdam , in Germania. Il destino delle atmosfere dei quattro giovani esopianeti scoperti nel 2019 sarebbe ormai segnato  dall’intensa radiazione X emessa dal giovane sole vaporizzando il loro involucro gassoso...
La stella emette  quantità di radiazione X da uno a diecimila volte superiore al nostro Sole...
notizie "astronomiche" Image-1024x683
Annali
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 9120
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

https://annali.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

notizie "astronomiche" Empty Mappa del mantello terrestre...

Messaggio  Annali il Sab Giu 13, 2020 3:51 am

Con un nuovo algoritmo di nome Sequencer, inizialmente  progettato per l’analisi dati in astronomia, è stato possibile individuare interessanti tendenze in  ambito geofisico.
 Edmund Halley  tra i  sostenitori dell’ipotesi di una Terra cava, era convinto che la superficie terrestre fosse semplicemente un guscio spesso quasi 800 chilometri, contenente altre due sfere cave e un nocciolo interno. Un gruppo misto di ricercatori, composto da astronomi, geologi e geofisici, ha applicato l’algoritmo “spaziale” per analizzare i migliaia di sismogrammi raccolti in corrispondenza di un terremoto in 30 anni di lavoro scientifico, permettendo loro di esaminare i dati raccolti a livello in un modo completamente nuovo, analizzando anche i segnali più deboli in maniera  chiara.
"«Siamo finalmente in grado di identificare gli echi sismici e usarli per creare una mappa del mantello terrestre, appena sopra il nucleo di ferro liquido a una profondità di 3000 chilometri», spiega Brice Ménard, astrofisico della Johns Hookins University e membro del gruppo di ricerca.
La mappa, che copre una vasta area del Pacifico, mostra regioni calde e dense sotto le isole Hawaii e le Isole Marchesi nella Polinesia Francese. Isole vulcaniche, d’altra parte. 

notizie "astronomiche" Img_234269
Annali
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 9120
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

https://annali.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

notizie "astronomiche" Empty Re: notizie "astronomiche"

Messaggio  Annali il Mer Apr 29, 2020 12:04 pm

Un asteroide di larghezza compresa tra 1,8 e 4,1 chilometri che attraversa il sistema solare e classificato come "potenzialmente pericoloso" dalla NASA scivolerà oltre la Terra....
La roccia spaziale, chiamata 52768 (OR2 del 1998) per l'anno della sua scoperta, non colpirà la Terra ma arriverà entro 6,3 milioni di chilometri alla sua massima distanza quando arriverà il 29 aprile alle 20:56 AEDT. Grandi asteroidi come OR2 del 1998 colpiscono raramente la Terra ma quando lo fanno provocano danni catastrofici. La NASA ha affermato che un impatto di un asteroide di dimensioni superiori a 1-2 chilometri "potrebbe degradare il clima globale, portando a un fallimento diffuso delle colture e alla perdita della vita". "Tali catastrofi ambientali globali, che mettono a rischio l'intera popolazione della Terra, si stima che abbiano luogo in media diverse volte per milione di anni", ha affermato l'agenzia spaziale.



Immagine: Getty
Annali
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 9120
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

https://annali.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

notizie "astronomiche" Empty Re: notizie "astronomiche"

Messaggio  Annali il Gio Apr 23, 2020 10:10 pm

Ascoltiamo la sinfonia delle stelle...

Annali
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 9120
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

https://annali.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

notizie "astronomiche" Empty Il mistero del pianeta scomparso...

Messaggio  Annali il Mar Apr 21, 2020 11:30 pm

Il corpo celeste ribattezzato Fomalhaut b, che gli astronomi ritenevano fosse un esopianeta, è improvvisamente scomparso...
Fomalhaut b, il “pianeta fantasma”, era stato annunciato nel 2008 sulla base di dati raccolti nel 2004 e nel 2006, per cui era stato visibile per diversi anni tramite osservazioni dirette effettuate dal telescopio Hubble.,,
Fu annunciato come uno dei primi esopianeti rilevati con un metodo diretto, mentre gli altri derivavano da considerazioni indirette, come oscillazioni stellari oppure ombre osservate vicino alle stelle attorno a cui orbitavano... 
I ricercatori però notarono alcuni aspetti singolari di Fomalhaut b, come la luminosità dell’oggetto, una caratteristica insolita per un pianeta, troppo piccolo per riflettere la luce tanto da essere visibile dalla Terra, oltre che non sembrava avere alcuna firma di calore rilevabile a infrarossi, altro aspetto inusuale in un pianeta...
Ora l'interpretazione è quindi che Fomalhaut b non è un pianeta, ma una nuvola che si espande lentamente, esplosa nello spazio a seguito di una collisione tra due grandi corpi...
Si ritiene che la collisione sia avvenuta non molto tempo prima delle prime osservazioni del 2004 e che ormai la nuvola di detriti e di polvere si sia espansa fino a dimensioni maggiori dell’orbita terrestre attorno al nostro Sole...

Annali
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 9120
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

https://annali.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

notizie "astronomiche" Empty La scienza mantiene le luci accese...

Messaggio  Annali il Ven Apr 10, 2020 8:09 pm

In molte missioni della NASA, migliaia di scienziati, ingegneri e altri esperti e professionisti in tutto il paese hanno dato il loro contributo, come stanno facendo ora dagli uffici domestici e tramite videoconferenza. Con la maggior parte del personale che supporta le missioni in remoto per mantenere il personale in loco a un livello minimo in risposta a COVID-19, l'Agenzia sta avanzando fortemente con tutto, dall'esplorazione dello spazio all'uso della nostra tecnologia e innovazione per aiutare a informare i responsabili politici.
La NASA sta studiando se ci sono risposte a lungo termine dal nostro pianeta causate da cambiamenti nei modelli di attività umana a causa delle quarantene COVID-19. A breve termine, i nostri satelliti forniscono informazioni obiettive, accurate e tempestive sulle forniture alimentari nazionali e globali che aiuteranno a supportare le agenzie globali che sovrintendono alla sicurezza alimentare. Gli scienziati possono monitorare i cambiamenti della qualità dell'aria, come il calo del biossido di azoto, un importante inquinante dell'aria, nelle principali aree metropolitane di tutto il mondo. Vedere le luci della Terra di notte aiuta anche i ricercatori a tracciare i modelli di consumo energetico e attività umana in tutto il pianeta.
Rispondendo all'appello della Casa Bianca allo sviluppo di nuove tecnologie e approcci di data mining che potrebbero aiutare la comunità di ricerca a rispondere alle domande scientifiche del COVID-19, il Jet Propulsion Laboratory (JPL) della NASA in California ha utilizzato l'intelligenza artificiale e le tecnologie del linguaggio naturale per estrarre diagnosi mediche, condizioni mediche e informazioni su farmaci e malattie da un database di oltre 25.000 pubblicazioni. Le informazioni aiutano a far luce sulla trasmissione, l'incubazione e la stabilità ambientale del virus; cosa è stato pubblicato sulle cure mediche per le persone colpite; quello che sappiamo sui fattori di rischio COVID-19; e cosa sappiamo degli interventi non farmaceutici. I dati sono stati resi disponibili alla comunità di ricerca il 23 marzo.
L'Ames Research Center della NASA, nella Silicon Valley della California, utilizzerà il suo supercomputer per elaborare volumi estremamente complessi e elevati di dati per aiutare COVID-19. I supercomputer del centro fanno parte del consorzio di elaborazione ad alte prestazioni COVID-19 della Casa Bianca per fornire ai ricercatori COVID-19 l'accesso alle risorse di elaborazione ad alte prestazioni più potenti del mondo che possono far avanzare significativamente il ritmo della scoperta scientifica nella lotta per fermare il virus . Il sofisticato computing può elaborare un numero enorme di calcoli relativi a bioinformatica, epidemiologia e modellistica molecolare, aiutando gli scienziati a sviluppare risposte a complesse domande scientifiche su COVID-19 in ore o giorni rispetto a settimane o mesi. Per aiutare nella risposta COVID-19, La NASA sta aprendo l'accesso all'intera porzione delle sue risorse di supercalcolo riservate alle priorità nazionali al di fuori dell'ambito dell'aeronautica e della ricerca spaziale ed esplorativa dell'agenzia. Ciò include l'archiviazione e il supporto per aiutare i ricercatori a trasferire le loro applicazioni ai sistemi informatici della NASA, eseguire le loro applicazioni, risolvere eventuali problemi e affrontare qualsiasi altro supporto richiesto, inclusa la visualizzazione.
NASA 3 aprile 2020---
notizie "astronomiche" Science_525
Annali
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 9120
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

https://annali.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

notizie "astronomiche" Empty L'Universo in un guscio di mollusco...

Messaggio  Annali il Mer Mar 18, 2020 2:01 pm

Settanta milioni di anni fa i giorni erano più brevi di oggi, circa mezz’ora in meno. E in un anno, di conseguenza, ce n’erano 372. Lo ha calcolato un team multidisciplinare di ricercatori misurando gli ”anelli” di un reperto fossile della conchiglia di Torreites Sanchezi, un mollusco ora estinto. Analizzandone la composizione isotopica, i ricercatori sono anche riusciti a ricostruire la situazione climatica alla fine del Cretaceo, stimando per gli oceani temperature fra i 30 gradi d’inverno e i 40 d’estate.
Lo studio pubblicato dalla rivista Paleoceanography and Paleoclimatology e firmato dagli scienziati delle università belghe di Bruxelles e Ghent, ha mostrato che nel Cretaceo superiore, precisamente nell’epoca Campaniana (fra 83.6 e 72.1 milioni di anni fa), i giorni duravano mezz’ora in meno rispetto a oggi – per l’esattezza, 23 ore e 31 minuti – e che, per effetto della maggior velocità di rotazione della Terra attorno al proprio asse, la Luna si trovava circa mille chilometri più vicina rispetto ad oggi.
L’analisi è stata effettuata usando il reperto fossile della conchiglia di un particolare mollusco bivalve della famiglia delle rudiste, il Torreites Sanchezi, custodito al museo di storia naturale di Maastricht e proveniente dalle aride montagne dell’Oman, che 70 milioni di anni fa si presentavano come un ambiente marino e tropicale.
«Le rudiste sono dei bivalvi piuttosto speciali. Non c’è alcun essere vivente simile a loro, al giorno d’oggi», spiega Niels De Winter, primo autore della pubblicazione. «Nel tardo Cretaceo specialmente, i principali costituenti della barriera corallina in tutto il mondo erano questi bivalvi. Essi assumevano proprio il ruolo di costruttori di questo ecosistema, come i coralli al giorno d’oggi».
«Questo bivalve mostra una dipendenza molto pronunciata dal ciclo diurno, suggerendo che fosse un organismo fotosimbionte, che vivessero  in simbiosi con un organismo in grado di compiere la fotosintesi clorofilliana, partecipando al loro processo di crescita e lasciandone traccia di sé negli isotopi chimici depositati sulla conchiglia.
notizie "astronomiche" RudistCretaceousUAE-340x237
Credits: Agu, Wikipedia, Wilson-44691
Annali
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 9120
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

https://annali.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

notizie "astronomiche" Empty Addio a un pioniere dello spazio...

Messaggio  Annali il Mer Feb 26, 2020 12:52 pm

È morto il 19 febbraio a 79 anni l'astronauta russo Valerij Kubasov, una delle punte di diamante della corsa allo spazio dell’ex Unione Sovietica...
Fu  l’astronauta che partecipò a uno tra i lanci più attesi nella corsa allo spazio, il Programma test Apollo- Sojuz . una vera svolta per gli equilibri politici mondiali, perché per la prima volta si poté assistere all’unione di un equipaggio statunitense e di uno sovietico. Unione letterale quanto simbolica: il 17 luglio 1975 una navicella spaziale americana e una sovietica si agganciarono nell’orbita intorno alla Terra, permettendo ai due equipaggi di trasferirsi da una navicella all’altra...Insieme a lui nella missione fu scelto Alexei Leonov, che 10 anni prima era stato il primo uomo a mettere piede nello spazio...
I due astronauti russi  divennero  il simbolo della possibile riconciliazione con la potenza statunitense: le foto dei due equipaggi congiunti quello americano formato da Thomas Stafford, Vance Brand e Donald Slayton fecero il giro del mondo, quale sinonimo della futura collaborazione pacifica tra USA e URSS partendo dallo spazio....
notizie "astronomiche" 1280px-Portrait_of_ASTP_crews_-_restoration-900x720
Annali
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 9120
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

https://annali.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

notizie "astronomiche" Empty Re: notizie "astronomiche"

Messaggio  Annali il Ven Feb 07, 2020 8:15 pm

Bentornato sulla Terra, direttamente dalla ISS  a Luca Parmitano... cheers

Annali
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 9120
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

https://annali.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

notizie "astronomiche" Empty Re: notizie "astronomiche"

Messaggio  Annali il Gio Feb 06, 2020 2:43 pm

Ancora una conferma sulla teoria di Einstein riguardo l'elasticità dello spaziotempo...

Annali
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 9120
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

https://annali.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

notizie "astronomiche" Empty Re: notizie "astronomiche"

Messaggio  Annali il Ven Gen 31, 2020 10:01 pm

Da Hubble sempre stupefacenti immagini...
Per festeggiare i primi suoi trent'anni di attività nello spazio ha puntato il telescopio su Ugc 2885, una gigantesca galassia, grande più del doppio della nostra Via Lattea... Surprised

Annali
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 9120
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

https://annali.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

notizie "astronomiche" Empty Re: notizie "astronomiche"

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 10 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Seguente

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.