Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Parole chiave

Ottobre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031     

Calendario Calendario

Partner
creare un forum


Ufologia e dintorni

Pagina 3 di 3 Precedente  1, 2, 3

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Ufologia e dintorni

Messaggio  Annali il Sab Ott 25, 2014 5:49 pm

Mi sa, bello, che fai confusione del termine "ufologia" cioè studio di oggetti non identificati" con qualcos'altro, avente a che vedere con schiere di salvatori, "fratelli dello spazio". Può darsi che tante persone cieche di verità e "ignoranti", tra le quali pormi pure io, non recepisca un messaggio di tale importanza, pieno d'amore per noi grandissimi peccatori, però, scusa, se i messaggi pervengono per la diffusione a tutta la Terra abitata, a personaggi quali Siragusa o Adamski, insomma un po' di dubbio ce lo possiamo permettere, o no? 

Avevo trovato,tempo fa, una ricerca, dell’ISPES (Istituto di Studi Politici Economici e Sociali), che rivelava dati sconcertanti sull’attesa degli UFO, intesi quali apocalittici messaggeri extraterrestri.
Nuove “religioni” a base ufologica, dove gli alieni sono considerati strumenti di salvezza, novelli angeli tecnologici. Con il conseguente proliferare dei “contattisti” di turno, uno dei più celebri George Adamski, venditore di salsicce a Monte Palomar, il quale un bel giorno si è trovato alla porta del suo locale un venusiano che gentilmente lo invita a fare un giretto sul suo disco volante in direzione Venere. Divenne famoso in tutto il mondo sulla scia del successo editoriale dei suoi volumi: “ I dischi volanti sono atterrati” “ A bordo dei dischi volanti” e “ I dischi volanti ritorneranno”. Storie intrise di pacifismo, di buone intenzioni e di spiritualismo.
avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 4975
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ufologia e dintorni

Messaggio  luca 76 il Sab Ott 25, 2014 4:55 pm

Infatti Annalisa l'ufologia è molto distante dal concepire la Verità, proprio perché con para occhi al seguito per volontà e per ignoranza trascura l'essenza del messaggio che questi Esseri portano e hanno portato in passato attraverso i contattisti di oggi Profeti nel passato!

luca 76

Messaggi : 31
Data d'iscrizione : 16.09.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ufologia e dintorni

Messaggio  Annali il Sab Ott 25, 2014 4:29 pm

Ola, Luca!E dopo l'illuminante messaggio diffuso da Eugenio Siragusa, pervenutogli dai fratelli extraterrestri, a me il compito di illuminare gli amici lettori, sulla figura del medesimo.
Per te, non sarà niente di nuovo, essendo un pezzo che presentai in altro luogo da te e me a quel tempo frequentato.

Eugenio Siragusa, un ex agente delle “Imposte di Consumo” di Catania, fu il primo, antesignano personaggio, contagiato dalla febbre del contattismo. Dopo il suo primo “contatto” sulle pendici dell’Etna costituì, nel 1962, un proprio Centro Studi e Fratellanza Cosmica. Ebbe la prima esperienze di scrittura automatica, i cui contatti erano con esseri vissuti ad Atlantide, in seguito, come riferì, fu colpito da un raggio luminoso emanato da un disco volante e da quel momento, non fu più lui. Ragion per cui, spinto da una forza misteriosa si recò sull’Etna dove s’incontrò con l’extraterrestre Asthar Sheran, che gli consegnò un messaggio di monito, esortando i terrestri a non abusare degli esperimenti nucleari onde evitare una guerra atomica. Erano gli anni della guerra fredda tra l’Unione Sovietica e gli Stati Uniti. Ebbe inizio da quel momento la “sua missione”.
I contenuti dei suoi discorsi erano molto morali ma anche profeticamente catastrofici, facenti sempre riferimento a punizioni che “i fratelli dello spazio” avrebbero attuato se i terrestri non si fossero ravveduti e desistito dagli aggressivi atteggiamenti. Ai suoi discepoli annunciò la data della fine dei nostri tempi, quando i “fratelli” sarebbero venuti a prelevare gli eletti da portare su altri pianeti con le loro astronavi. Sulla Terra sarebbero ritornati una volta che questa fosse stata “ripulita” (?) da tutte le nefandezze. Una delle date che Siragusa fornì, fu il 1967, con la comunità che si rifugiò sull’Etna in attesa del prelievo degli eletti, cosa che non avvenne perché i “fratelli” avevano deciso di dare un’altra possibilità agli umani, di ravvedimento.
La dottrina praticata da Eugenio Siragusa nel suo “Centro Studi di Fratellanza Cosmica” che assunse in seguito il nome di “Nonsiamosoli", grazie ai messaggi ricevuti, accettava la teoria dell’incarnazione, facente soprattutto riferimenti ai concetti teosofici, rosacrociani, massonici, sostenendo una forma di cristianesimo esoterico.
È evidente che sul piano degli effetti il “contattismo”, di là dalla sua realtà o validità, come inevitabile conseguenza dopo un primo interesse da parte del pubblico, presenti alla fine il seguito immancabile del discredito e che ostacoli ancor più la comprensione del fenomeno UFO.
Considero che tutto ciò non abbia nulla a che vedere con la tematica ufologica,  che cerca di far luce su di un fenomeno esistente, ma per controverse ragioni, è portata  a sistematiche operazioni di confusione e  disinformazioni. 

               
avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 4975
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ufologia e dintorni

Messaggio  luca 76 il Sab Ott 25, 2014 8:37 am

Questo fù il primo messaggio consegnato ad Eugenio durante il suo primo incontro fisico sul monte Etna dai fratelli extraterestri
Messaggio ai potenti della Terra

Scienziati, uomini di governo! Nostro malgrado dobbiamo ancora, necessariamente, avvertirvi che qualora continuerete ad attuare i pazzeschi disegni che vi siete prefissi con gli esperimenti nucleari nulla si potrà fare per evitare che questo vostro mondo subisca un pesante colpo di natura disastrosa e mortale. Se volete che questo vostro pianeta non abbia a diventare il dolente bagno penale del tempo remoto dovete, nel modo più deciso, smettere per sempre questi vostri ingiustificabili, folli e letali esperimenti nucleari. Se noi ci siamo preposti di vegliare sul vostro destino è perché abbiamo nutrito, e nutriamo, grande fiducia sul vostro avvenire. Invece, così facendo ed operando, ponete gravi impedimenti alle nostre intenzioni costruttive. Siate certi che, se troverete la forza ed il coraggio di costituire una salda unione tra tutti i popoli della Terra e di realizzare la completa distruzione di tutte le armi distruttive che ancora oggi, più che mai, vi rendono orgogliosamente cattivi e morbosamente aggressivi, ci sentiremo autorizzati, per l'amore che ci lega a voi sin dalle origini di questo sistema solare, ad avvicinarci senza alcuna riserva per concedervi quelle conoscenze e quella migliore scienza che provocherebbero per tutta l'umanità una vita serena, ricca di felicità, di vera libertà e di infinita prosperità. Così facendo ed operando provocate in noi, oltre ad enormi difficoltà, grande delusione ed amarezza. Potreste essere veramente liberi e, come noi, padroni dell'universo e della sua eterna bellezza. Potreste essere liberi di giubilare, amando senza soffrire e vivendo senza penare. Potreste infine, rivolgere i vostri occhi pieni di speranza e di amore, di beata serenità e di dolcezza spirituale, all'immagine vivente di Colui che è sempre il Creatore eterno del Tutto. Perché rinunciare a tanta pace e a tanta felicità? Perché volete ad ogni costo autodistruggervi così terribilmente, negando in un baleno la vostra storica fatica evolutiva? Questo messaggio che abbiamo dettato con grande amore, ma con altrettanta preoccupazione, è uno degli inviti più sentiti data la gravità degli atti che vi proponete di attuare. Noi abbiamo fatto molto, e continueremo a fare il possibile, per arginare il peggio. Qualora voi, governanti e uomini di scienza, sceglierete il peggio a noi rimarrebbe il solo compito di portare all'esterno dell'irrimediabile disastro solo coloro che ci hanno conosciuto e compreso e che hanno amato il prossimo come noi l'amiamo. Quindi siate accorti e responsabili se volete sopravvivere! Fate che non divenga inutile il condono celeste donatovi da Gesù-Cristo per grazia del Padre Creatore. Da Ashtar a Eugenio Siragusa Monte , ETNA - 30 aprile 1962 - Ore 22,15

luca 76

Messaggi : 31
Data d'iscrizione : 16.09.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ufologia e dintorni

Messaggio  luca 76 il Gio Ott 23, 2014 3:02 pm

Nessuna super civiltà ha interesse a bloccare l'evoluzione tecnologica e spirituale di società in via di sviluppo anzi!
Spesso e volentieri incoraggiano e spronano gli studiosi o scienziati a sviluppare tecnologie pulite ed efficienti come è accaduto per la fusione fredda o tante altre tecnologie pulite oggi utilizzate

luca 76

Messaggi : 31
Data d'iscrizione : 16.09.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ufologia e dintorni

Messaggio  luca 76 il Gio Ott 23, 2014 2:55 pm

Annalisa se non lo hai ancora capito l'unica minaccia reale è proprio l'uomo terrestre il quale sta distruggendo non solo il suo mondo ma rischia di creare seri danni all'intero sistema solare qualora il pianeta dovesse esplodere grazie ai numerosi e pericolosissimi ordigni nucleari che proliferano sulla terra!
Quindi questo messaggio è diretto a chi sa bene a cosa va incontro, non tanto ad ignari e inconsapevoli cittadini manipolati da informazioni parziali o totalmente manipolate affinché queste realtà rimangano ben nascoste....

luca 76

Messaggi : 31
Data d'iscrizione : 16.09.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ufologia e dintorni

Messaggio  Annali il Gio Ott 23, 2014 1:51 pm

Un messaggio tanto datato ma minaccioso, da chi asserisce essere arrivato da molto tempo sul nostro pianeta Terra, e vorrebbe impedire a noi “terricoli” di ampliare le nostre conoscenze sul cosmo?   Like a Star @ heaven
 
Rispondo con questo pensiero di un nostro grande: Giovanni Keplero “ Non chiediamo perché gli uccelli cantano, poiché questo è il loro piacere. Similmente non dovremmo chiederci perché la mente umana si sforza di penetrare i segreti del cielo.
I tesori nascosti nei cieli sono tanto ricchi perché la mente umana non manchi mai di che nutrirsi.
“Johannes  Kepler” – Mysterium Cosmographicum   
 
Oggi le scoperte della scienza hanno portato a un modo potente ed elegante per andare alla scoperta di un antico universo tanto grande. Chi lo potrà mai impedire?
Ciao Luca, altri messaggi?   alien
avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 4975
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ufologia e dintorni

Messaggio  luca 76 il Gio Ott 23, 2014 10:47 am

Un motivo della Loro presenza attiva sul pianeta Terra
Agli scienziati della N.A.S.A.

"Resta valido il nostro invito a suo tempo rivoltovi, tramite lo stesso mezzo. Abbiate cura di rendere pienamente cosciente la vostra scienza, evitando di commettere azioni che potrebbero seriamente compromettere la vostra ascesa nel campo delle conoscenze spaziali. Evitate di mettere in atto quanto vi siete preposti di attuare in questa impresa ed in quelle future. Noi non ignoriamo i vostri progetti miranti a provocare disfunzioni sulle strutture energetiche del satellite Luna. Il nostro controllo è attivo, e non permetteremo mai la realizzazione dei vostri disegni scientifici che puntano a disarmonizzare il naturale processo che governa la stabilità del corpo celeste. Noi vi invitiamo a essere accorti e ravveduti e a distogliere dalle vostre menti tutti quei progetti negativi che possono incidere, drasticamente, sulle sane conquiste degli spazi esterni. Noi non ignoriamo nulla dei vostri presenti e futuri progetti, anche se questi sono ancora in uno stato di iniziale sviluppo. Voi, signori, sapete benissimo a cosa ci riferiamo. Se non desiderate creare situazioni angosciose, tenete presente quanto vi abbiamo a suo tempo comunicato e abbiate responsabile e piena coscienza. Il nostro appoggio potrebbe venire meno nel momento che riterremo più idoneo e più opportuno a porvi in seria costernazione. Non desideriamo scoraggiarvi dai sani proponimenti, ma non vogliamo che la vostra scienza produca squilibri là dove gli equilibri significano sicurezza nella Legge dell’Armonia Creativa. Vi seguiamo e vi osserviamo, siatene certi!"

Dal Cielo alla Terra Adoniesis tramite il nostro operatore in servizio sulla Terra. Catania, 15 Novembre 1969

luca 76

Messaggi : 31
Data d'iscrizione : 16.09.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ufologia e dintorni

Messaggio  Annali il Mer Ott 22, 2014 3:03 am

MA PERCHÉ UNA RAZZA ALIENA DOVREBBE VENIRE SULLA TERRA?


Verrebbero per le nostre risorse naturali? Non avrebbe alcun senso, tutti gli elementi che si trovano sulla Terra, sono probabilmente molto abbondanti anche nello spazio esterno. Vi sono pianeti e asteroidi ricchi di minerali rari, oro e diamanti, ancora di più di quanto potrebbero trovare qui da noi.
Verrebbero perché ci considerano interessanti come razza, popolo?
Forse perché necessita loro un nuovo mondo dove poter vivere? Un giorno potrebbe accadere a noi, di essere costretti a metterci alla ricerca di nuovi pianeti, dopo aver causato la distruzione della nostra bella Terra, o aver dato fondo a ogni risorsa in modo scriteriato.
E sulla domanda: Come capire se le loro intenzioni (degli alieni) siano ostili o amichevoli, non posso che fare supposizioni:
Se gli alieni non fossero creature biologiche ma semplicemente  delle macchine?
Al momento non mi rimane una sola da fare: chiudere i contatti neurali.... tagliare e passar via.
Non senza prima un ultimo commento della serie:
" Ma perché proprio a noi?".
                         


Ultima modifica di Annali il Gio Ott 23, 2014 9:17 pm, modificato 1 volta
avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 4975
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Ufologia e dintorni

Messaggio  Annali il Mer Ott 22, 2014 2:58 am

Ufo nell'antichità


L’attenzione del mondo sugli Ufo iniziò dall’incontro del pilota Ken Arnold con i primi oggetti volanti sconosciuti, poi è stato un susseguirsi di avvistamenti e di dichiarazioni d’importanti personaggi.
Questo nei tempi recenti.
Ma nel passato? Anche Cicerone in “Della divinazione” racconta di quando “ si videro due Soli, di quando si udirono rumori nel cielo e il cielo stesso parve scoppiare e strani globi si videro in esso”.
Plinio il Vecchio, nella sua “Storia naturale”, racconta di un Sole notturno “ …cioè una luce emanata di notte dal cielo, tale da rischiarare come se fosse giorno”. E ancora racconta di eventi ancora più sensazionali “ Tre lune comparvero simultaneamente durante il consolato di G. Domizio” (cap.26) “ Una scintilla cadendo da una stella, s’accrebbe avvicinandosi alla Terra,  e dopo aver raggiunto la grandezza della Luna, diffuse la luminosità di un giorno nuvoloso, per ritirarsi poi nel cielo sotto forma di una torcia”. Un fenomeno che la tradizione menziona con testimoni il proconsole Silanio e il suo seguito (cap. 35).
Sono solo brevi citazioni di due grandi storici, prese a caso fra le tante meritevoli di essere portate a conoscenza, testimonianti l’importanza attribuita a queste osservazioni, per ricordare che da tempo immemorabile gli uomini scorgono misteriosi corpi volanti solcare i cieli.
In quel lontano 1947, vi fu allora una comparsa, oppure “ricomparsa” di strani indefiniti oggetti volanti? 
avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 4975
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Ufologia e dintorni

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 3 Precedente  1, 2, 3

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum