Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Parole chiave

2017  contorni  2019  nuovi  2024  2016  2023  2015  2013  spazio  2014  

Luglio 2024
LunMarMerGioVenSabDom
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031    

Calendario Calendario

Partner
creare un forum


Paradossi ed alterni percorsi ...

3 partecipanti

Andare in basso

Paradossi ed alterni percorsi ... Empty Re: Paradossi ed alterni percorsi ...

Messaggio  Annali Mar Lug 16, 2024 7:45 pm

Ch" %%  ovvero che ogni anno passato è un anno che se ne è partito (partire è un po' come morire) 
+
Non lo dire a me che "il mezzo del cammin di nostra vita" l'ho sorpassato da un bel po'. Figurati come cerco di sfuggire ai festeggiamenti di compleanno ad ogni passar di anno... Arrow
Annali
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 10899
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : oltre l'infinito

https://annali.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Paradossi ed alterni percorsi ... Empty Re: Paradossi ed alterni percorsi ...

Messaggio  Charade Mar Lug 16, 2024 6:44 pm

Re: All'ingresso del castello nella stanza dei cassetti Annali 160724 --- 2:26 am
@ Ch: se sei riuscito in un soffio a spegnere tutte le numerose candeline accese il desiderio espresso si avvererà... forse... La festa si sposta nello spazio... Buonanotte...
+
Ho soffiato tanto forte che ho fatto volare via la panna … hummm !?  Shocked
Poi siccome non si spegnevano allora ho imbracciato un estintore e quindi … rumba !
+
Comunque sia , le candele non si devono spegnere mai ; questa è la nuova conoscenza che mi sono donato e che vi dono …
+
Questa tradizione è insospettabilmente antica (egizia!) quindi romana poi greca etc uffa bla...
+
La zia Artemide (Luna) simboleggia la torta o il dolcino tipicamente usato nei festini che si svolgevano ogni giorno nei vari triclini e simili ; inoltre mettere una luce in vicinanza o addirittura dentro di essa , poteva avere il significato sacrale tipico di ogni religione ( fuoco e fumi purificatori rischiaratori etc )
+
Tutto da capire il fatto che si debbano spegnere in quanto si presterebbe a 2 significati contrapposti , di cui solo uno sarebbe non contraddittorio , ovvero che ogni anno passato è un anno che se ne è partito (partire è un po' come morire) -
Charade
Charade
Admin/Mod

Messaggi : 740
Data d'iscrizione : 07.07.14

Torna in alto Andare in basso

Paradossi ed alterni percorsi ... Empty Re: Paradossi ed alterni percorsi ...

Messaggio  Charade Gio Feb 15, 2024 7:25 pm

Re: Paradossi ed alterni percorsi … spitfire 090224 7:27 pm
Per fortuna c'è sempre un punto di riferimento. Senza di cui.. siamo alla deriva più assoluta
Matematicamente e non , l'introduzione dello 'zero' come ambiguo riferimento del nulla , ha creato il concetto di relativo , quindi l'esigenza di un suo opposto (l'assoluto , il tutto) , questa creazione è inevitabile in un sistema duale (dicotomia) , tuttavia questo “divide et impera” non funziona sempre , anzi produce o è la porta dei paradossi , che proprio qui ne contempliamo la natura -
+
Lo zero grado Kelvin , è paradossalmente assoluto in quanto sotto di esso non esiste e perde di significato fisico ( limite delle caratteristiche della materia atomica ) - Il fatto poi , che noi cambiamo scala di riferimento , visto che l'acqua ghiaccerebbe a +273K e bollirebbe a +373K , ha introdotto l'esigenza molto relativa ma comoda di una diversa scala termometrica -
+
Quindi passando dal mondo matematico a quello fisico , si determina come anche nei restanti mondi , si abbiano/producano le stesse modalità di comodità relativa – Buco d'ingresso più nero di quelli astronomicamente conosciuti -
+
Sconosciute sono le vie..del cervello...fisico od emotivo
Quindi è un 'si' paludato ?... Ottimo ed allo stesso tempo terrificante sarebbe -
+
Perchè? Vi pare tanto diversa la realtà dalla vs. Teoria sopra elencata?
Ohh beh , una diversità assolutamente ricombinante/devastante – Sparirebbero di botto l'esigenza delle tre leggi capestro di matrigna Natura , se non ti par poco , in quanto non hai l'esigenza di riprodurti , né di marcare un territorio di cui “nutrirti” , né di salvaguardare la tua specie/identità da un'altra –
+
Sarebbe anche tutto bello, quasi quanto un meleto senza serpenti ,,, ma a rovinare la festa , fuor dalle esigenze contingenti , rimarrebbe libero : the “Pleasure” … la prepotenza del concetto edonistico nel suo perseguimento , ancora una volta duale , ripropone quella dualità catastrofica dove il mio piacere potrà essere il dispiacere di un altro , da qui ancora una volta la relatività ambigua del piacere converso &/o perverso – Non si scampa -
+
L'immortalità non ha alcun senso.
!!!... ottimo direi … le ripercussioni non solo umane , di questo enunciato continuano su quella strada amabilmente 'eretica' ed allo stesso tempo terribilmente arida , appena individuata -
+
Soprattutto per i corpi che si disintegrano con il semplice passar del tempo..
La legge entropica della matrigna fa parte del progetto corrente -
ma sarebbe meglio sostituire il corpo con un qualcosa di più etereo ed attuale : quindi esclusa l'invenzione dell'anima , rimane quella altrettanto inventata o preesistente della “informazione” , in altri termini conosciuta come : il “verbo” …
+
Tuttavia un verbo ha sempre bisogno di un mediatore che lo trasporti ed interagisca con un altro ; per un cortocircuito di significati , il “verbo” ha bisogno di “materia” dove esistere e resistere per non essere degradato, materia la cui definizione atomistica , quantistico/relativista , esula ancora dalla ns capacità di comprensione , (ma non per questo non vuol dire che non ci si debba provare !).
+
che... pare non esiste neanche... (il tempo-ndr)
Per ora è solo un rapporto tra un prima ed un dopo , che in quanto registrabile allora è esistente -
+
Provo ad indovinare.. non esiste tale termine nell'elenco
Più o meno è stato così ; ma il sistema di IA-generativa , ha per ora il suo limite nel non essere ancora totalmente creativa … ma anche qui è/sarà una questione di mera definizione –
+
La creatività umana . opera anche lei su processi statistico/probabilistici , anche se il più delle volte nei vari umani è totalmente di fase automatica ed inconscia – In altri termini , sono meri
bio-automatismi hardware , nulla di diverso da quelli tecno-artificiali , se non nella relativa complessità progettuale -
+
Mette paura questo termine di "normalità" .. essendo una situazione a cui ci siamo abituati o alla quale possiamo/ potremmo abituarci.. e non aggiungo altro
Normale che una mosca nera si trova a suo relativo agio in mezzo a tante mosche nere , idem o viceversa : non normale per una mosca bianca -
+
Il fatto che ogni essere senziente è sempre alla ricerca di confortevole stabilità , ne determina una lotta perenne tra la sua perdita ed il suo mantenimento , da qui anche la dinamica normalità della paura che mette ancor più paura visto che è uno strumento obbligatorio -
+
Avendolo osservato l'octopus -detto anche polpo..super intelligente ed incapace ad essere moltiplicato negli allevamenti industriali.. lo hanno catalogato (i saputoni)..un essere sensibile. Aggiungerei.. gli insensibili siamo NOI.
Ahh ahh , chissà come sarà contenta la dispettosissima donna Turchese che d'altra parte , possa avere per questo riferimento anche a me caro –
+
Spesso le catalogazioni biologiche , di cui noi umani ne sentiamo la profonda necessità , producono definizioni in essere che non danno ragione ad una catalogazione di definizione superiore , così come nel ns piccolo , in questo angolo di ambito social stiamo cercando di definire -
+
L'otto tentacolato è intelligente nella misura in cui , sa risolvere i suoi contingenti problemi vitali … a ben guardare , senza fare deviante biologia comparativa , anche un'ameba è “intelligente” in quanto capace di sopravvivere nel suo ambiente –
+
Il grado di intelligenza quindi si debba misurare con diverso metro per tutti e per tutto , magari cambiando il termine , in quanto in maniera assoluta non c'è nulla di intelligente in un sistema in fin dei conti entropico -
+
Bene. Potreste continuare ad assaporarle ma se possibile soltanto quelle tenerissime..altrimenti rischierete di provare alcune filamentose.a proposito.
Non c'è problema … se acquistate , il mondo del commercio sperabilmente non truffaldino te le vende già in questo stato … diversamente noi cittadini di città , con poca cultura agricola , abbiamo anche fattiva mancata possibilità di andar per campi selvatici (inesistenti in città) -
+
Il tizio Adolf ai suoi tempi, avendo capito che pianta meravigliosa sarebbe stata l'ortica..avrebbe voluto coltivarla per ottenere indumenti e tessuti da quei filamenti risultati dalle piante mature... senza sapere che l'ortica..un poco simil all'octopus..avesse le sue sensibilità.. preferendo soltanto posti particolari per mettere su le sue radici.
Spesso le soluzioni naturali sono già lì a portata di mano e sicuramente sono la fonte primaria dei ricercatori non solo moderni – D'altronde copiare , anche se ci è stato insegnato fin dalle scuole primarie come attività da vili e reprobi , è altamente efficiente , però nella misura in cui non danneggi nessuno … cosa comunque difficile da osservare -
+
Saluti orticanti da qui..
Ci muniremo di vapore -
Charade
Charade
Admin/Mod

Messaggi : 740
Data d'iscrizione : 07.07.14

Torna in alto Andare in basso

Paradossi ed alterni percorsi ... Empty Re: Paradossi ed alterni percorsi ...

Messaggio  spitfire Ven Feb 09, 2024 7:27 pm

Charade ha scritto:
Sicuramente l'umidità sia nel freddo che nel caldo , falsa la percezione termica -
Quindi , non ovviamente detto , che la mia considerazione partiva da una base pari di livello umido/secco-
+
Per fortuna c'è sempre un punto di riferimento. Senza di cui.. siamo alla deriva più assoluta

Urka , per la prima volta ti sento forse avversa contro un progettista … ci sarà speranza ? Smile
+
Sconosciute sono le vie..del cervello...fisico od emotivo

Poniamola al contrario : se fossimo stati progettati per non nutrirci a forza e per costrizione , forse sarebbe stato meglio ?... Questione totalmente aperta …
+
Perchè? Vi pare tanto diversa la realtà dalla vs. Teoria sopra elencata?
Un progetto di vita senza scopo , ha uno scopo ?
Paradossalmente , un immortale che sia o che sarà , quale scopo potrebbe perseguire ?
+
L'immortalità non ha alcun senso. Sopprattutto per i corpi che si disintegrano con il semplice passar del tempo.. che... pare non esisti neanche...

Ho provato anche a chiederlo alla per ora sovrastimata chat-gpt …
Non metto per ora la risposta per non sorridere sguaiatamente -
+
Provo ad indovinare..  non esiste tale termine nell'elenco
Non lo è mai stata … consideriamo “normale” solo un comportamento o andamento medio , non considerando spesso che anche la linea media non è molto stabile -
+
Mette paura questo termine di "normalità" .. essendo una situazione a cui ci siamo abituati o alla quale possiamo/ potrremmo abituarci.. e non aggiungo altro
.
%

Sono sicuro che ciò avverrebbe anche se per amico-pet si avesse una locusta –
Noi progetti umani abbiamo il fattore emotivo che ci blocca/sblocca -
+
Avendolo osservato l'octopus -detto anche polpo..super intelligente ed incapace ad essere moltiplicato negli allevamenti ibdustriali.. lo hanno catalogato (i saputoni)..un essere sensibile. Aggiungerei.. gli insensibili siamo NOI.

Per curiosità , in passato le ho anche provate … non male , le ricette cotte al vapore sono le migliori, al che se ne deduce che il male come il bene è relativissimo -

Bene. Potreste continuare ad assaporarle ma se possibile soltanto quelle tenerissime..altrimenti rischierete di provare alcune filamentose.a proposito.
Il tizio Afolf ai suoi tempi, avendo capito che pianta meravigliosa sarebbe stata l'ortica..avrebbe voluto coltivarla per ottenere i dumenti e tessuti da quei filamenti risultati dalle piante mature... senza sapere che l'ortica..un poco simil all'octopus..avesse le sue sensibilità.. preferendo soltanto posti particolari per mettere su le sue radici.
Saluti orticanti da qui..
spitfire
spitfire

Messaggi : 2439
Data d'iscrizione : 24.09.17
Località : sul ramo di una betulla

Torna in alto Andare in basso

Paradossi ed alterni percorsi ... Empty Re: Paradossi ed alterni percorsi ...

Messaggio  Charade Ven Feb 09, 2024 7:05 pm

Re: Astrazione... spitfire Dom Feb 04, 2024 9:37 pm
Allora Mister Charade.. dovreste fare un paragone tra una temperatura con umidiccio alto (pur se temperature sopra il zero) a scelta con i miei meno 10 ma asciutti.. piacevolossimi, direi. Provare per verificare.. alla Tommaso Smile
Sicuramente l'umidità sia nel freddo che nel caldo , falsa la percezione termica -
Quindi , non ovviamente detto , che la mia considerazione partiva da una base pari di livello umido/secco-
+
La "colpa" sarebbe da chi ci ha progettati..
Urka , per la prima volta ti sento forse avversa contro un progettista … ci sarà speranza ? Smile
+
se ci nutrivamo anche noi come le piante..con soltanto acqua..sole e nutrienti dalle terre...
Poniamola al contrario : se fossimo stati progettati per non nutrirci a forza e per costrizione , forse sarebbe stato meglio ?... Questione totalmente aperta …
+
Un progetto di vita senza scopo , ha uno scopo ?
Paradossalmente , un immortale che sia o che sarà , quale scopo potrebbe perseguire ?
+
Ho provato anche a chiederlo alla per ora sovrastimata chat-gpt …
Non metto per ora la risposta per non sorridere sguaiatamente -
+
La "normalità" ormai non è più di questo mondo..
Non lo è mai stata … consideriamo “normale” solo un comportamento o andamento medio , non considerando spesso che anche la linea media non è molto stabile -
+
ci mettono di tutto anche nelle cose che dovrebbero essere più basilari e più innocue ..come il pane..il latte
Aggiungiamo anche l'acqua / aria -
%
A proposito di parenti..che passarono tra un mix di atteggiamenti avendo visto nel.piatto un ex-amico del cortile.. ..è accaduto a me..da bambina.. e...a parte il rifiuto di mangiare del momento.. ne rimasi anche adesso con alcuni blocchi..
Sono sicuro che ciò avverrebbe anche se per amico-pet si avesse una locusta –
Noi progetti umani abbiamo il fattore emotivo che ci blocca/sblocca -
+
Auguri di buon piatto.. vi inviterei alle ortiche.. iniziando dal raccogliere...fino ad arrivare ad una prelibatezza farebbero anche il loro dovere di "autodifesa"che equivalerebbe per gli umani con un trattamento antireumatismale.
Per curiosità , in passato le ho anche provate … non male , le ricette cotte al vapore sono le migliori, al che se ne deduce che il male come il bene è relativissimo -
Charade
Charade
Admin/Mod

Messaggi : 740
Data d'iscrizione : 07.07.14

Torna in alto Andare in basso

Paradossi ed alterni percorsi ... Empty Re: Paradossi ed alterni percorsi ...

Messaggio  Charade Ven Gen 26, 2024 7:39 pm

Re: All'ingresso del castello nella stanza dei cassetti Annali Dom Gen 21, 2024 1:23 am
Mah, non ho ancora ben capito come arrivi nell'umano la decisione che da onnivoro lo faccia propendere a diventare vegano... drunken
Il processo mentale che porta a fare queste scelte , potrebbe salire da una origine di considerazione di tipo empatico … difficile che un amante degli animali con un pet , vivente regolarmente con lui e guardando oltre i suoi occhi ,
Paradossi ed alterni percorsi ... Otite-nel-cane-2
possa allo stesso tempo non considerare la sofferenza patita da un altro essere simile –
Ho visto parenti bambini vomitare e piangere , sapendo poi di aver mangiato un coniglio con cui avevano giocato il giorno prima -
+
In effetti le ns guardiane del castello che noi chiamiamo carnivore/vegane, in realtà non sono ne l'una ne l'altra, non mangiano carne, ma prevalentemente insetti e artropodi che neppure "mangiano", solo usati per ricavarne azoto, fosforo e altri oligoelementi.
!? … in pratica hai descritto una diversa definizione di “carne” ,,, un po' come quando in aritmetica si diceva che cambiando l'ordine degli addendi , il risultato non cambiava -
+
Non essendo in grado di nutrirsi attraverso la fotosintesi clorofilliana come tutti i vegetali, si sono evolute tanto da sopperire alla mancanza di queste sostanze sfruttando gli elementi contenuti nel corpo di piccoli organismi... alien
Così direbbe la teoria evoluzionistica , ma non è credibile (vedi l'esplosione Cambriana) –
https://www.lescienze.it/news/2019/02/19/news/fine_rapida_esplosione_cambriano-4299650/
Probabile invece che il progetto -Vita- sia stato importato in questo esperimento di sistema solare ; da chi non si sa ( e non ha importanza !) , visto che siamo considerati alla stregua di cavie -
Charade
Charade
Admin/Mod

Messaggi : 740
Data d'iscrizione : 07.07.14

Torna in alto Andare in basso

Paradossi ed alterni percorsi ... Empty Re: Paradossi ed alterni percorsi ...

Messaggio  spitfire Dom Dic 24, 2023 7:36 pm

《《Ha otttimamente rielaborato quanto mandatoti. Bravo 》》
spitfire
spitfire

Messaggi : 2439
Data d'iscrizione : 24.09.17
Località : sul ramo di una betulla

Torna in alto Andare in basso

Paradossi ed alterni percorsi ... Empty Re: Paradossi ed alterni percorsi ...

Messaggio  Charade Ven Dic 22, 2023 7:36 pm

Re: All'ingresso del castello nella stanza dei cassetti spitfire 221223 8:59 am
Incollo:
《《Cari tutti,
leggo : essere ingegneri non è solo un titolo di studio, ma un modo di essere .
Verissimo, una volta, al tempo di Intopic o forse prima.
Il controverso forum , non so se per tutte/i, è stato utile in una fase d'esteriorità virtuale della propria vita , ma i limiti mostrati sono in piccolo , quanto già si vive nel mondo cosiddetto reale , dove le /i matti/matte totali , esisteranno sempre – Anche perché elogiar la follia lo si può fare , ma come l'Erasmo olandese è sempre meglio confinarla nella sua zona di perdizione/definizione -
+
Negli ultimi anni la Società si è trasformata e gli ingegneri sono scomparsi.
Diciamo per fortuna o alterno destino , che hanno cambiato solo nome … meglio quindi uniformarsi al termine unico : ricercatore/ice -
+
Matematica e logica non allignano più in Europa e nella nostra bella Italia.
Madame la Storia vive di fasi alterne ; spesso a braccio stretto con le vicende economiche che agiscono come induttanze o capacità elettriche , accumulando e rilasciando nel tempo i loro effetti più o meno benefici – Quindi ci sarà sempre speranza per non soccombere al presunto declino europeo , nato già morto in quanto il primo senso di unione fa a botte con la babele di linguaggi -
+
L' ingegneria una volta riempiva le branche dello scibile che porta alla manifattura ed al commercio, anche all' alimentare e la sua Qualità
I sistemi non retroazionati non durano , e se durano lo fanno giusto il tempo per esaurire risorse , a questa legge di natura non si scappa … La sfida dell'ingegneria futura , oggi versata nella sua modalità multidisciplinare , è/sarà quella di considerare l'anello chiuso ( ciclo ) e non quello aperto, anche se nei limiti entropici di un sistema generale -
+
Quando, tuttavia, si apprende che la gente compra un panettone perché qualcuna vende la sua immagine, a che serve una vita di studi e di tentativi di " rimettere a posto le cose" ?
Ciccio》》
Devastante osservazione derivante dall'attualità ma anche presente da che gli umani si sono riuniti nelle prime società tribali … il mondo economico nelle mani del nuovo potere comunicativo (la rete) è distopico ; lo si permette , ma non lo si dovrebbe … la chiamano legge di mercato per presunta “domanda” rispetto ad una altrettanto presunta “offerta” -
+
Anche qui ci vorrebbero ricercatori (informatori scientifici), quindi non politicanti più o meno da strapazzo o da strapazzare, che con numeri e dati alla mano , possono dimostrare che la ricchezza distribuita ed equiparata rispetto a quella accentrata , apporta maggior benessere - cheers santa rendeer
Charade
Charade
Admin/Mod

Messaggi : 740
Data d'iscrizione : 07.07.14

Torna in alto Andare in basso

Paradossi ed alterni percorsi ... Empty Re: Paradossi ed alterni percorsi ...

Messaggio  Charade Mer Nov 15, 2023 7:26 pm

Re: Paradossi ed alterni percorsi … spitfire 131123 8:05 pm
D'accordo con voi.
Ne gioisco -
Quindi la potremo chiudere già qui ?!
+
Tornando all'osso della situazione, ci si poteva chiudere la"scatola della pandora" dopo il chiarimento avvenuto, compreso le scusa.
Quello che te intercetti come osso in realtà è solo la testa dell'osso … manca la riprovazione per tutto l'ossario seguente ( l'essere andati oltre l'oltre !)
+
Se poi nel.mondo virtuale si vive e si popola di "zizzania".. a me, sinceramente, basta quella della vita reale, che trovo tra le colleghe di lavoro che non riescono a contenersi " le mucche".. e la prima persona che le capita "a tiro"... volens nolens.. si prende tutto l'uragano".. ma siamo sicuri che questa è la giusta via?
Evidentemente no … a maggior ragione occorre riconoscere subito i segni delle prime tempeste , di conseguenza scindere sempre e comunque i comportamenti normali da quelli “oltre” , che in certe persone predisposte sono ricorrenti , indipendentemente poi da quale tipo di vita si incontra ( reale o virtuale … che è la stessa cosa ) -
+
Capisco lo stress. Capisco le vari "ondate" .. però.. alcune persone vivono così... e sopprattutto... non vogliono correggere nulla...inutile provare. Lo dicono anche i più letturati della materia psocococo che nominate anche voi, Mister Charade..
Per l'appunto , lo avevo sintetizzato ed analizzato recentemente con le frasi paradossali di ciechi e sordi cfr. xyz (come dire ad un : cieco guarda qui , un sordo : ascolta , un muto : dimmi - )
+
Perciò.. forse (soltanto uno, stavolta)..mi scuserete se mi fermo qui con >approfondimenti motivati più o meno..per la situazione più lunga del brodo più allungato...
Scusata , ma occorreva fare di più – Grazie comunque per il riconoscimento d'accordo iniziale ; era già più che sufficiente quello ; lasciamo perciò il brodo agli estimatori dei brodini , che però anche loro hanno un loro perché , che però non sia fine solo a sé stesso , ma l'avere un costruttivo obbiettivo finale -
Charade
Charade
Admin/Mod

Messaggi : 740
Data d'iscrizione : 07.07.14

Torna in alto Andare in basso

Paradossi ed alterni percorsi ... Empty Re: Paradossi ed alterni percorsi ...

Messaggio  spitfire Dom Nov 12, 2023 8:05 pm

D'accordo con voi. Tornando all'osso della situazione,  ci si poteva chiudere la"scatola della pandora" dopo il chiarimento avvenuto, compreso le scusa.
Se poi nel.mondo virtuale si vive e si popola di "zizzania".. a me, sinceramente, basta quella della vita reale, che trovo tra le colleghe di lavoro che non riescono a contenersi " le mucche".. e la prima persona che le capita "a tiro"... volens nolens.. si prende tutto l'uragano".. ma siamo sicuri che questa è la giusta via?
Capisco lo stress. Capisco le vari "ondate" .. però.. alcune persone vivono così... e sopprattutto... non vogliono correggere nulla...inutile provare. 

Lo dicono anche i più letturati della materiia psocococo che nominate anche voi, Mister Charade.. 
Perciò.. forse (soltanto uno, stavolta)..mi scuserete se mi fermo qui con approffondimenti motivati più o meno..per la situazione più lunga del brodo più allungato...
spitfire
spitfire

Messaggi : 2439
Data d'iscrizione : 24.09.17
Località : sul ramo di una betulla

Torna in alto Andare in basso

Paradossi ed alterni percorsi ... Empty Re: Paradossi ed alterni percorsi ...

Messaggio  Charade Ven Ott 13, 2023 7:15 pm

Re: Astrazione... spitfire Dom Ott 08, 2023 9:53 am
Gli psicologi dicono che l'orgoglio è un'emozione a due facce. Stiamo parlando di orgoglio genuino e orgoglio ibrido. L’orgoglio autentico è benefico sia per la persona che lo manifesta sia per coloro che lo circondano, ispirandoli ad aspirare a realizzare qualcosa di cui essere a loro volta orgogliosi. L'orgoglio ibrido è tossico, è il bisogno di mostrarsi più forte di chi ti sta accanto. Essendo legato allo status, l’orgoglio è uno dei sentimenti con profonde implicazioni sociali. Possiamo essere tristi o felici da soli, ma quando mostriamo il nostro orgoglio, di solito abbiamo bisogno di spettatori. Soprattutto quando si parla di orgoglio tossico, quello che rasenta l’orgoglio e l’arroganza. L’orgoglio tossico è avido di potere. Il buon orgoglio è quello che fiorisce nel mezzo, nel luogo in cui non ti senti né più debole né più forte degli altri, dove capisci profondamente che non ti fa bene pensare o vederti più stupido o più intelligente di qualcun altro. Quel luogo in cui trovi il giusto equilibrio tra mostrare il tuo valore e ostentarlo.
L'autentico orgoglio è un sentimento di appagamento, soddisfazione, piacere, gioia, dignità, fiducia nelle proprie qualità. Una sensazione che raramente riesco a provare allo stato puro, perché questi bozzoli nella mia testa sono spesso più vocali e più forti di me. Ho coltivato una vocina nella mia testa che attira la mia attenzione sui momenti - non pochi - in cui il mio orgoglio si trasforma in arroganza, assume sfumature che non sono utili né a me né agli altri. È impossibile non aver individuato almeno una volta ciò che ti accade nel momento in cui ti trasformi, da persona che ascolta e pensa al bene comune, a persona che vuole assolutamente avere ragione. Questo momento è molto simile al momento in cui in una conversazione iniziate a sentirvi delle vittime, a pensare di essere più piccoli o meno importanti di quello che siete. Cerco di avere una voce che mi avverta anche di questo slittamento della mia psiche.
Rucsandra Pop è una scrittrice, antropologa e membro fondatore della Fragile Society.
Rucsandra Pop Il vecchio dilemma
Ringraziando il novero di questa nuova conoscenza in più , occorre sempre guardare con sospetto l'azione degli 'psicoccoli' … meglio interrogare sempre sé stessi , però solo nel caso si avesse ancora una lumera interiore stabile ed equilibrata , altrimenti meglio dedicarsi alla trippa per gatti che ben sappiamo è sempre carente e non disponibile per tutti e per tante -
Paradossi ed alterni percorsi ... ECWMri8X4AIfahn
+
Il problema seguente , (non) ovviamente , sarà il come stabilire chi possa darti la patente della lumera!
Se la patente ce la si produce in casa , allora è un bel che dire ( autoreferenzialità ) -
Se issa la si ottiene tramite terzi , va già meglio , ma aprirebbe un processo all'infinito in quanto il problema poi si sposterebbe al datore di patenti … chi da la patente a chi da le patenti ?
Un giro senza fine -
Fuor da questo inestricabile ginepraio , giocoforza si fa metà e metà e ci si distende cercando la soluzione nelle definizioni in essere – Una via d'uscita che può essere una scorciatoia :
+
Che o che ne dicano vocine , psicoccoli o scrittori/ici romanzeschi :
l'orgoglio ha una sola faccia !
La legge di Natur : mother or father or sister and brother … insomma le tre leggi di natura già enunciate in passato- La legge di sopravvivenza è la prima , sublimata nel verbo latino : mors tua , vita mea !... Legge a cui ubbidisce un intero Universo tramite la legge d'εντροπία -
+
In un ambito sociale , tuttavia per non finire subito l'entropico gioco 'naturale' , occorre trovare compromessi di coesistenza , limitando le ammazzatine e costruendo : branchi , amicizie , conoscenze o quant'altro di non immediatamente belligerante … almeno fino a quando non avendo più nemici esterni da combattere , inesorabilmente per umana natura , non ci si rivolga a quelli interni -
+
Orgoglio buono o cattivo , mancava ?
Una deriva etica di certo non risolve l'arcano della legiferante Mother...
L'orgoglio è funzionale a sé stesso , quindi non buono né cattivo …
+
Spesso ci si illude limitandolo nella gabbia del :
“finché lo si usa per non prevaricare altri allora è 'buono' (!?)…
Ma è appunto una illusione a tempo – Nelle società umane , consciamente o no , si vive di questa illusione temporanea -
Mr. Rgb says and thinks-

Ps,.
Dopo aver necessariamente volato alto in compagnia di una 'mazza' , occorre però dire cara ns mrs Celadon , che una presa di posizione meno deviante e più terra-terra sarebbe stata più utile – Ad esempio dire nettamente chi abbia sbagliato e chi no , ovviamente argomentando in maniera logicamente ed intelligentemente inattaccabile e non con le sciocchezze ottuse tipiche di chi non è in grado a proprio dire di capire una mazza, come spesso si legge -
Charade
Charade
Admin/Mod

Messaggi : 740
Data d'iscrizione : 07.07.14

Torna in alto Andare in basso

Paradossi ed alterni percorsi ... Empty Re: Paradossi ed alterni percorsi ...

Messaggio  Charade Mer Giu 14, 2023 6:45 pm

Re: Paradossi ed alterni percorsi … spitfire Gio Giu 08, 2023 8:23 pm
L'apparenza sarebbe anche lei... una ...VIRTÙ???
Lo sarebbe solo in virtù (ca-va-sans-dire) della sua primaria destinazione , ovvero essere accessibile ai sensi indagatori -
+
Per fortuna che ci siano contatori di virtù.. e di vizi.. anziché soltanto "praticanti di entrambi, alterni ma anche no .
Madame Fortuna è donna capricciosa oltre che cieca , per cui affidarsi o fidarsi di lei o del meno empatico mister Caos-caso , è ancora peggio , anche perché sono entrambi contatori livellanti e quindi entropici – Ecco perché lo strumento matematico della conta permette di distinguere -
+
Un fulmine sarà anche lui a carica positiva, forse... Smile
A parte la relatività anche del linguaggio nei concetti di positività-negativa (in fisica è più facile spostare un elettrone che un massivo nucleo) , fuor quindi dal significato fisico , la concettuale positività di un fulmine è solo in relazione del suo scopo ; quindi quest'ultimo qual è , quale sarà? Anche qui la conta tra +/-può essere dirimente -
+
I peli di lupo.. dipende da chi li appiccica... e per quale motivo.. su se stesso, sugli altri, con intenzione o senza..
Un vizio appiccicoso dipende dal suo essere tale – Poi se esso venga pure aiutato da terzi , sarà più difficile liberarsene -
+
Vi saluto sui percorsi alterni alternati con pelo e senza peli, lupi permettendo...
Per fortuna esiste la ceretta o per alterno caso (laser) la depilazione perfetta -
Così credo sia anche nato o selezionato il pur sempre inquietante felino di razza sphinx -
Paradossi ed alterni percorsi ... Carattere-cura-ed-altre-curiosita-sul-gatto-Sphynks-2
Charade
Charade
Admin/Mod

Messaggi : 740
Data d'iscrizione : 07.07.14

Torna in alto Andare in basso

Paradossi ed alterni percorsi ... Empty Re: Paradossi ed alterni percorsi ...

Messaggio  spitfire Gio Giu 08, 2023 8:23 pm

[...L'apparenza spesso oltre che essere ingannante è solo apparente - ...]

L'apparenza sarebbe anche lei... una ...VIRTÙ???


[...Di vizi e virtù, tutti gli esseri senzienti possono manifestarne , ma alla fine conta ancora la conta che si fa degli uni e degli altri - ...]

Per fortuna che ci siano contatori di virtù.. e di vizi.. anzichè soltanto "praticanti di entrambi, alterni ma anche no .


[...Un percorso alternativo è pur sempre a valenza positivo , soprattutto quando si entra in circoli viziosi (loop) coperti da pelli di lupi -...]

Un fulmine sarà anche lui a carica positiva, forse... Smile

I peli di lupo.. dipende da chi li appiccica... e per quale motivo.. su se stesso, sugli altri, con intenzione o senza..

Vi saluto sui percorsi alterni alternati con pelo e senza peli, lupi permettendo...
spitfire
spitfire

Messaggi : 2439
Data d'iscrizione : 24.09.17
Località : sul ramo di una betulla

Torna in alto Andare in basso

Paradossi ed alterni percorsi ... Empty Re: Paradossi ed alterni percorsi ...

Messaggio  Charade Gio Giu 01, 2023 7:18 pm

Re: All'ingresso del castello nella stanza dei cassetti Annali Sab Mag 27, 2023 3:15 pm
L'invito è sempre da intendersi per ognun degli ospiti implicito... queen
Esplicitare un implicito rende l'umano più partecipe -
+
Quanto al consiglio di nutrirsi di cose solamente inanimate vorrei premettere che il mondo vegetale sia animato quanto quello animale. Diversamente come potrebbero da un semplice seme germogliare e crescere cespi d'insalate, rapanelli e patate ???
E come, nei prati e nei giardini dal fiori più semplici alle specie più rare delizianti profumi emanare ???
Perfettamente ragione anche se mai visto un rapanello manifestare in piazza Smile ; difatti nella sezione paradossi ne ho descritto tutta la sua tragedia – Detto ciò salutiamo tutti gli esseri senzienti anche se nessun di loro agiterà una fogliolina come si fa noi con la manina -
Charade
Charade
Admin/Mod

Messaggi : 740
Data d'iscrizione : 07.07.14

Torna in alto Andare in basso

Paradossi ed alterni percorsi ... Empty Re: Paradossi ed alterni percorsi ...

Messaggio  Charade Gio Giu 01, 2023 7:17 pm

Re: Paradossi ed alterni percorsi … Messaggio spitfire 230523 7:19 pm
la differenza starebbe nella sedia da dove si sta seduti per aggiungere qui, alternatamente , due ed altre alcune righe -
Una generica sedia non giustificherebbe ancora il suo apparire dal suo essere ,,, Su una sedia burbera non ci si potrebbe sedere facilmente , su una sedia comoda tutti ci si siede e ci si riposa -
L'apparenza spesso oltre che essere ingannante è solo apparente -
+
anche il lupo con il suo pelo era dello stesso parere con Sciur Aristotele...
Di vizi e virtù, tutti gli esseri senzienti possono manifestarne , ma alla fine conta ancora la conta che si fa degli uni e degli altri -
+
Mica poco sarà l'opposto o il contrario del ~mica tanto~? salutini ini ini
Un percorso alternativo è pur sempre a valenza positivo , soprattutto quando si entra in circoli viziosi (loop) coperti da pelli di lupi -
Charade
Charade
Admin/Mod

Messaggi : 740
Data d'iscrizione : 07.07.14

Torna in alto Andare in basso

Paradossi ed alterni percorsi ... Empty Re: Paradossi ed alterni percorsi ...

Messaggio  Charade Mer Mag 24, 2023 7:27 pm

premessa da sezione chat d'ingresso :
Spoiler:

+
Comunque l'idea originale era di convertire le carnivore alla norma di vita vegana …
Con mister Black , che tanto me le viziava , era rimasto irrisolto la questione paradossale di una pianta carnivora che mi diventa vegana (!?) , insomma una pianta che mangia altre piante è “cannibale” o no ? … Estendiamo quindi anche il concetto del nutrirsi di altro … pensate voi che rubare cibo (=energia) anche ad un singolo atomo , non sia un grave torto al medesimo?

Charade
Charade
Admin/Mod

Messaggi : 740
Data d'iscrizione : 07.07.14

Torna in alto Andare in basso

Paradossi ed alterni percorsi ... Empty Re: Paradossi ed alterni percorsi ...

Messaggio  spitfire Mar Mag 23, 2023 7:19 pm

Charade ha scritto:… e dove sarebbe la differenza ?

la differenza starebbe nella sedia da dove si sta seduti per aggiunggere qui, alternamenmte, due  ed altre alcune righe

Nel suo peregrinare dialettico , il professor Aristotélēs , nel merito dell'apparire od essere , disse : che la realtà è (quasi) sempre quella che appare , in quanto puoi anche simulare qualche volta , ma poi prepotentemente si sarà quello che si mostrerà anche contro la momentanea volontà -
+

anche il lupo con il suo pelo era dello stesso parere con Sciur Aristotele...

Carino il fatto. sorrido e passo. Saluti non imburrati ..o imburratinati...
buona serata al Castello...per di qui..nei suddetti percorsi alterni..
Alternare discorsi significa sperimentare più percorsi … mica poco -

|Mica poco sara` l`opposto o l`incontrario del ~mica tanto~? Rolling Eyes Laughing
salutini ini ini
spitfire
spitfire

Messaggi : 2439
Data d'iscrizione : 24.09.17
Località : sul ramo di una betulla

Torna in alto Andare in basso

Paradossi ed alterni percorsi ... Empty Re: Paradossi ed alterni percorsi ...

Messaggio  Charade Ven Mag 19, 2023 7:32 pm

Re: Paradossi ed alterni percorsi … spitfire 170523 9:49 pm
Oooopssss
Queste meraviglie della tecnotermodinamica..del bitcuore o della tecnologia del leggere qualcosa che nel fatto sembra quello che non c'è...sempre un sembrare è..
… e dove sarebbe la differenza ?
Nel suo peregrinare dialettico , il professor Aristotélēs , nel merito dell'apparire od essere , disse : che la realtà è (quasi) sempre quella che appare , in quanto puoi anche simulare qualche volta , ma poi prepotentemente si sarà quello che si mostrerà anche contro la momentanea volontà -
+
Carino il fatto. sorrido e passo. Saluti non imburrati ..o imburratinati...
buona serata al Castello...per di qui..nei suddetti percorsi alterni..
Alternare discorsi significa sperimentare più percorsi … mica poco -
Charade
Charade
Admin/Mod

Messaggi : 740
Data d'iscrizione : 07.07.14

Torna in alto Andare in basso

Paradossi ed alterni percorsi ... Empty Re: Paradossi ed alterni percorsi ...

Messaggio  spitfire Mer Mag 17, 2023 9:49 pm

Oooopssss

Queste meraviglie della tecnotermodinamica..del bitcuore o della tecnologia delleggere qualcosa chenel fatto sembra quello che non c'è...sempre un sembrare è..

Carino il fatto.
sorrido e passo.

Saluti non imburrati ..o imburratinati...
buona serata al Castello...per di qui..nei suddetti percorsi alterni..
spitfire
spitfire

Messaggi : 2439
Data d'iscrizione : 24.09.17
Località : sul ramo di una betulla

Torna in alto Andare in basso

Paradossi ed alterni percorsi ... Empty Re: Paradossi ed alterni percorsi ...

Messaggio  Charade Mer Mag 17, 2023 7:13 pm

Re: All'ingresso del castello nella stanza dei cassetti spitfire 160523 10:22 pm
% a quel burbero di Charade che s'atteggia a duro e crudo
M'atteggio dunque sono ?
+
ma che in fondo ha un cuore tenero come burro...
No il cuore è fatto di fibre muscolari tenacissime visto che di colpi di solito ne battono molti -
+
Twisted Evil Poi domani magari mi spara per averlo anche solo pensato... Laughing
… e perché mai , la mia soglia di sparo è molto alta , l'importante è che non mi appelli in diminutivo così come hai fatto con la Marziett-ina … Charadino non lo potrei sopportare Smile
Charade
Charade
Admin/Mod

Messaggi : 740
Data d'iscrizione : 07.07.14

Torna in alto Andare in basso

Paradossi ed alterni percorsi ... Empty Re: Paradossi ed alterni percorsi ...

Messaggio  spitfire Dom Apr 23, 2023 7:35 pm

Charade ha scritto:Re: il mio 70% di liquido corporeo ; poi qualche minuto dopo, tutto si rimise in circolo ed in normal moto … strana cosa pensai … allora non sono fatto di ferro !
guarda caso assomigliate tanto alla Terra stessa... pure issa e` composta da mari e oceani al 70%.

a parte gli scherzi, spero vi siate ripreso, una volta riequilibrati i 70 della dovuta percentuale, comunque io parlavo della sindrome vertiginosa in cui non ti bastano le borracce delle comitive...spesso ci vogliono aiuti medicinali.

saluti e salute! anche negli alterni percorsi Laughing
spitfire
spitfire

Messaggi : 2439
Data d'iscrizione : 24.09.17
Località : sul ramo di una betulla

Torna in alto Andare in basso

Paradossi ed alterni percorsi ... Empty Re: Paradossi ed alterni percorsi ...

Messaggio  spitfire Dom Apr 23, 2023 7:29 pm

Annali ha scritto:
Sicuramente ti riferisci a questo: Balance...
molto educativo, grazie. solo che li` si va a cacia di un tesoro..
spitfire
spitfire

Messaggi : 2439
Data d'iscrizione : 24.09.17
Località : sul ramo di una betulla

Torna in alto Andare in basso

Paradossi ed alterni percorsi ... Empty Re: Paradossi ed alterni percorsi ...

Messaggio  Charade Gio Apr 06, 2023 7:28 pm

Yesss , da , oui , ja  ... proprio isso ! Paradossi ed alterni percorsi ... 1890697880
Charade
Charade
Admin/Mod

Messaggi : 740
Data d'iscrizione : 07.07.14

Torna in alto Andare in basso

Paradossi ed alterni percorsi ... Empty Re: Paradossi ed alterni percorsi ...

Messaggio  Annali Mer Apr 05, 2023 5:14 pm

@Charade:"C'era un filmato bellissimo (uno short-movie) pescato mi sembra da donna Green , in quel di Aec , dove il mirabile concetto d'equilibrio di più “piatti” era non solo necessario , ma indispensabile -
Proverò a ricercarlo -


Sicuramente ti riferisci a questo: Balance...



Annali
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 10899
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : oltre l'infinito

https://annali.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Paradossi ed alterni percorsi ... Empty Paradossi ed alterni percorsi ...

Messaggio  Charade Mar Apr 04, 2023 7:17 pm

Re: All'ingresso del castello nella stanza dei cassetti spitfire 020423 5:44 pm
l`equilibrio e` un raggiungimento di un faticoso percorso, e non mi riferisco a quello del inizio del cammin della nostra vita, quando si impara a stare in piedi... anche se pure a quello, basterebbe un piccolo colpo di vertigini per rovesciare tutto il mondo... chi non l`ha mai avuto non sa cosa sia... da non augurare a nessuno.
Come no , provato quando disidratato , dopo una lunga escursione , sotto il sole di un luglio prepandemico, in vacanziere terre centro-italiche , ebbi un mancamento che mi fece sbandare come un ubriaco , vedendo per un istante tutto nero – Per fortuna c'erano tanti alberi a cui tenersi fermo come un koala , in attesa che il mondo finisse di ruotare e di una borraccia salvifica di una della comitiva che mi permise di ripristinare il mio 70% di liquido corporeo ; poi qualche minuto dopo, tutto si rimise in circolo ed in normal moto … strana cosa pensai … allora non sono fatto di ferro !
+
domanda a proposito dei piatti... un piatto solo puo` rimanere in equilibrio sulla suddetta bilancia?
!?... Pensavo di essere paradossalmente estremo , ma evidentemente mi si batte lo stesso -
Sarebbe un po' come chiedersi se esiste solo il polo nord o solo il polo sud … la natura duale stabilisce un minimo oltre il quale subentra il non-senso, mentre per il massimo non c'è alcun limite.
C'era un filmato bellissimo (uno short-movie) pescato mi sembra da donna Green , in quel di Aec , dove il mirabile concetto d'equilibrio di più “piatti” era non solo necessario , ma indispensabile -
Proverò a ricercarlo -
Charade
Charade
Admin/Mod

Messaggi : 740
Data d'iscrizione : 07.07.14

Torna in alto Andare in basso

Paradossi ed alterni percorsi ... Empty Re: Paradossi ed alterni percorsi ...

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.