Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Parole chiave

Giugno 2021
LunMarMerGioVenSabDom
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930    

Calendario Calendario

Partner
creare un forum


Un viaggio attraverso la Storia

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Andare in basso

Un viaggio attraverso la Storia - Pagina 2 Empty Iwo-Jima, 23 febbraio 1945

Messaggio  misterred Sab Feb 21, 2015 11:02 am

Quel giorno, i marines americani, dopo aver scalato la piccola collinetta denominata " Monte Suribachi", piantano la bandiera a stelle e strisce sulla vetta.
Sono 6 marines (tra cui un indiano pellirossa). 3 Moriranno durante le successive battaglie ad Iwo Jima, l'indiano morirà 10 anni dopo, alcolizzato e stressato dai postumi della guerra.
Iwo-Jima (adesso Iwo-To, coord. 141,19 E 24,47 N) era ed è un'isola di origine vulcanica (per questo chiamata Isola dello zolfo), brulla e senza vegetazione e senza acqua e quindi praticamente disabitata (all'epoca).
La battaglia si svolse tra il 19 febbraio e il 26 marzo 1945 e vide impegnati 71.000 marines contro circa 21.000 giapponesi.
L'intera guarnigione giapponese come costume nipponico si difese strenuamente e fu annientata totalmente.
Un viaggio attraverso la Storia - Pagina 2 Iwo_ji10
misterred
misterred

Messaggi : 142
Data d'iscrizione : 09.07.14
Località : Sacra Vetta

Torna in alto Andare in basso

Un viaggio attraverso la Storia - Pagina 2 Empty Strage di S.Valentino (1929)

Messaggio  misterred Sab Feb 14, 2015 10:37 am

Il giorno di S.Valentino è il giorno degli innamorati, negli Usa, quello del 1929 è ricordato per un altro  motivo.

Chicago anni venti/trenta  : gruppi di gangsters si contendono il territorio per sviluppare i loschi traffici.
La lotta è dura e spietata. Infine prevarranno  gli uomini di "Al Capone", che elimineranno i rivali nel giorno di S. Valentino del 1929, a colpi di fucili mitragliatori.
misterred
misterred

Messaggi : 142
Data d'iscrizione : 09.07.14
Località : Sacra Vetta

Torna in alto Andare in basso

Un viaggio attraverso la Storia - Pagina 2 Empty Patti Lateranensi

Messaggio  misterred Mer Feb 11, 2015 10:55 am

storia : Patti Lateranensi
11 febbraio 1929, venivano firmati i cosiddetti Patti Lateranensi tra lo stato italiano e la Santa Sede.
Dopo l'occupazione di Roma nel 1870, si era prodotta una frattura tra il Regno d'Italia e la Chiesa di Roma, con scomuniche e chiusure da entrambe le parti.
Dopo molti anni, si arrivava ad un accordo e in quel giorno (appunto 11 febbraio 1929) si sanciva la ripresa dei rapporti regolari tra stato e chiesa.
La novità era il cosiddetto "matrimonio cncordatario" la nascita dello Stato del vaticano e altri accordi.
Molto però restava incompiuto e difatti nel 1984 tali patti sono stato oggetto di revisione da parte del governo Craxi.
La religione cattolica non è più religione di stato e l'insegnamento nelle scuole pubbliche venne regolato diversamente.
Adesso sono i laici ad insegnare nelle scuole pubbliche la cosiddetta "ora di religione" (di solito disertata dal 90% degli studenti).
Ma le polemiche non sono cessate del tutto, ancora oggi molti desidererebbero tolto il crocefisso dalle scuole pubbliche italiane.
Anche l'8 per mille è oggetto di discussioni e dibattiti.
Insomma, Patti e concordati che non trovano concordia.
Era il 1929, febbraio 11, Governo Mussolini.
misterred
misterred

Messaggi : 142
Data d'iscrizione : 09.07.14
Località : Sacra Vetta

Torna in alto Andare in basso

Un viaggio attraverso la Storia - Pagina 2 Empty Un viaggio attraverso la Storia

Messaggio  misterred Ven Feb 06, 2015 1:19 pm

Soldato blu
Chi non ha visto almeno una volta il famoso film "Soldato blu"?
Bene, per chi ha alzato la mano, provvedo a dare qualche chiarimento in merito.
In pratica le pianure americane erano ( e sono) sconfinate. I nativi abitatori di quelle zone, si dedicavano alla caccia dei bisonti che (come i nostri tonni un tempo) davano tutto l'occorrente per vivere : carne, pelliccia, ossa e tendini per armi e frecce etc, etc.
L'indiano delle pianure cacciava i bisonti ma non li sterminava come fece l'uomo bianco, ne prendeva la quantità necessaria per sopravvivere. I bisonti in grandi mandrie si spostavano da nord a sud e viceversa alla ricerca di erba da brucare.
Il periodo peggiore era l'inverno, ma in estate essi si dirigevano verse le fonti d'acqua per dissetarsi. Le tribù indiane li seguivano, montando e smontando i classici "tee-pee" che tutti conosciamo.
La frontiera americana era immensa, e con l'avvento dei coloni e la foprte emograzione, i bianchi (wasichu) andavano ad occupare le terre dei nativi indiani americani. Ne nascevano spesso e volentieri scontri e massacri, dall'una e dall'altra parte. Ma i bianchi erano troppo numerosi, e i pochi indiani sepuure coraggiosamente, li affrontavano nella vana speranza di fermare la loro avanzata micidiale.
Tali scontri portavano il governo americano a difendere i coloni, inviando la famosa cavalleria americana (U.S. Cavalry, che tutti conosciamo dai film americani).
La cavalleria nordista aveva l'uniforme composta da giubba blu e pantolani azzurro-grigi, e una banda gialla sui pantaloni (che identificava il raggruppamento cavalleggeri).
Un fazzoletto (giallo, grigio o altri colori, riparava la bocca e la gola dei cavalleggeri dalla polvere sollevata dagli zoccoli dei cavalieri).
Armati di fucili e sciabola, venivano chiamati anche "lunghi coltelli" dagli indiani (che non conoscevano le spade).
Il soldato blu, normalmente proveniva dall'Europa, era un emigrante che si arruolava per sbarcare il lunario (tedeschi, francesi, italiani, polacchi etc. etc.). Gli ufficiali erano prevalentemente americani e uscivano da west point.
Molti soldati disertavano e per chi catturato la pena era la morte (il gen. Custer era inflessibile con i disertori).
I cavalleggeri consideravo gli indiani inferiori e ubriaconi e li disprezzavano. Gli indiani a loro volta avevano un odio feroce verso i soldati perchè a volte compivano massacri e uccisioni (ricordiamo il wachita e il sand creek).
Nella parte sud (Arizona, texas,) i soldati blu dovevano vedersela con gli Apache di Geronimo, Ulzana, Cochise etc.
Nel nord erano i Soux i più accanita avversari dei soldati blu.
L'epopea della frontiera americana si chiude verso la fine del 1800, e delle guerre indiane restarà solo il ricordo e i film hollywoodiani.
Nella prateria e nei deserti americani, soffia il vento come allora ma non ci sono più i cavalleggeri vestiti di blu e gli indiani piumati.Un viaggio attraverso la Storia - Pagina 2 B3cadc10Nel mio disegno, ho ripreso a modo mio una copertina di un Tex (476), in cui si vede Tex alle prese con un "soldato blu".
misterred
misterred

Messaggi : 142
Data d'iscrizione : 09.07.14
Località : Sacra Vetta

Torna in alto Andare in basso

Un viaggio attraverso la Storia - Pagina 2 Empty Re: Un viaggio attraverso la Storia

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.