Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Parole chiave

Giugno 2021
LunMarMerGioVenSabDom
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930    

Calendario Calendario

Partner
creare un forum


La poesia: rime nuove rime antiche

Pagina 1 di 11 1, 2, 3 ... 9, 10, 11  Seguente

Andare in basso

La poesia: rime nuove rime antiche Empty Re: La poesia: rime nuove rime antiche

Messaggio  spitfire Mar Giu 01, 2021 8:17 pm

La poesia: rime nuove rime antiche Lucky10


Torno alla mia anima come il miele
che scivola in esili gocce d’oro
dal calice minimo del gelsomino.
Torno al mio cuore di ape che gira invano
con le ali appesantite dagli anni.
Ancora m’inebria il suo profumo
lo sento tra le dita
anche nelle notti di pioggia
trasportato dal vento della memoria.
Lo stringo come si stringe il fumo o la nebbia.
Rimane il cerchio del sasso
che affonda nell’acqua
e il vuoto dell’ultima foglia staccata dal ramo.

Tutto di lui miracolosamente ricordo.
Tutto in me miracolosamente ritorna.

Marcello Comitini

da “Donne sole”, Edizioni Caffè Tergeste, 2020
spitfire
spitfire

Messaggi : 1866
Data d'iscrizione : 24.09.17
Località : in una stella

Torna in alto Andare in basso

La poesia: rime nuove rime antiche Empty Re: La poesia: rime nuove rime antiche

Messaggio  eroil Dom Mag 30, 2021 8:01 pm

Il falco e la preda ®

Mi affaccio alla finestra
pensando il ciel sarà l'ultima
cosa da veder che mi resta...
all'improvviso è li
un frullar d'ali immobil
nel ciel terso,
un rapido giro poi
chiude l'ali   
nero fulmin verso il suolo,
troppo veloce da riveder
nella cabrata
un pensier alla sua preda,  
se mai fu coscente    
di diventar immobil alimento
lentamente chiudo la finestra.

Eroil (30/05/2021)
eroil
eroil

Messaggi : 6001
Data d'iscrizione : 25.07.16
Località : Neverwinter

Torna in alto Andare in basso

La poesia: rime nuove rime antiche Empty Re: La poesia: rime nuove rime antiche

Messaggio  Marzia Ven Mag 28, 2021 11:40 pm

La poesia: rime nuove rime antiche Img_2019
Marzia
Marzia

Messaggi : 205
Data d'iscrizione : 15.01.20

Torna in alto Andare in basso

La poesia: rime nuove rime antiche Empty Re: La poesia: rime nuove rime antiche

Messaggio  Marzia Ven Mag 14, 2021 8:10 pm

Il senso della vita è quello di trovare il vostro dono.
Lo scopo della vita è quello di regalarlo.
    -- Pablo Picasso
La poesia: rime nuove rime antiche Fb_img62
Marzia
Marzia

Messaggi : 205
Data d'iscrizione : 15.01.20

Torna in alto Andare in basso

La poesia: rime nuove rime antiche Empty Re: La poesia: rime nuove rime antiche

Messaggio  spitfire Ven Mag 14, 2021 6:56 pm

La poesia: rime nuove rime antiche Volo10
Non si cancella sai, il volo delle rondini
il loro dire sui girotondi senza età
l’ebbrezza che non conosce ostacoli.
Ho dentro agli occhi il tocco delle ali
la metamorfosi che conta i cicli della vita
e scioglie i nodi stretti nella ruggine di ieri.
Sai, non conosce inganno il cielo
non mente all’emozione d’un rintocco
e mi sorprende ancora nell’alba consegnata
all’incanto dei bagliori, tra fiori stropicciati
dai rapidi profumi e la saggezza consacrata dell’ulivo.
Una conchiglia di luce mi racchiude
e assaporo l’ attimo – saudade-
mi sussurra azzurra l’aria
saudade – è nel volo delle rondini.
Forse sono rinata, ora,
e non sapevo d’esser morta.

Astrofelia Franca Donà
spitfire
spitfire

Messaggi : 1866
Data d'iscrizione : 24.09.17
Località : in una stella

Torna in alto Andare in basso

La poesia: rime nuove rime antiche Empty Re: La poesia: rime nuove rime antiche

Messaggio  spitfire Lun Mag 03, 2021 11:28 pm

La poesia: rime nuove rime antiche 16171310

La musica che trapela dal nulla.
La musica che non si nasconde nella notte.
La musica che il cuore non cessa mai
di cifrare. In quella musica c’è un’alba,
c’è un inganno. Tutto è lo sfondo di una finestra.
Io cammino sul filo di questa musica e con lei cerco
di cullare la mia anima. Ma i suoi suoni
sono molto nascosti e non mi arrivano, o non li afferro.
A volte c’è una musica che conduce al nulla.
Anche in lei ci raggiungono l’arte e la vita.

Santiago Montobbio

(Traduzione di Amaranta Sbardella)
spitfire
spitfire

Messaggi : 1866
Data d'iscrizione : 24.09.17
Località : in una stella

Torna in alto Andare in basso

La poesia: rime nuove rime antiche Empty Re: La poesia: rime nuove rime antiche

Messaggio  spitfire Dom Mag 02, 2021 7:34 am

La poesia: rime nuove rime antiche Tumbl175

Forse ci difenderà ancora
il canto di un uccello,
una stella che ci mostra la sua predilezione,
la linea azzurra dei monti nel tramonto d’oro
e la parola che matura nel silenzio più profondo.

Ghiannis Ritsos

(Traduzione di Nicola Crocetti)

da “Secondi”, 1988-1989, in “Molto tardi nella notte”, Crocetti Editore, 2020
spitfire
spitfire

Messaggi : 1866
Data d'iscrizione : 24.09.17
Località : in una stella

Torna in alto Andare in basso

La poesia: rime nuove rime antiche Empty Re: La poesia: rime nuove rime antiche

Messaggio  eroil Gio Apr 29, 2021 11:50 pm

Maggio 2021®

Inizia festeggiando      
e c'è solo se c'è lavoro
poi l'otto,
della mamma la festa
da offrir delle rose
la rifioritura,  
se sarem virtuosi nella
ripresa ci porterà  
all'estate in tranquillità,
verrà l'autunno potremmo
ricordar l'inizio
e sussurrar, grazie Maggio.

Eroil (29/04/2021)

Si lo so, è in anticipo di un giorno...com'era già..."meglio presto che mai?"


Smile
eroil
eroil

Messaggi : 6001
Data d'iscrizione : 25.07.16
Località : Neverwinter

Torna in alto Andare in basso

La poesia: rime nuove rime antiche Empty Re: La poesia: rime nuove rime antiche

Messaggio  eroil Mer Apr 21, 2021 10:43 pm

Primavera 2021

Di verdi gemme
la tenera corona
dagli alberi
Nuova stagione
l'antica melodia
miele celeste
Canterin sparsi
girovaghi alati
nel ciel immenso

Eroil (21/04/2021)

Tre Haiku fanno una poesia? Smile
eroil
eroil

Messaggi : 6001
Data d'iscrizione : 25.07.16
Località : Neverwinter

Torna in alto Andare in basso

La poesia: rime nuove rime antiche Empty Re: La poesia: rime nuove rime antiche

Messaggio  Marzia Dom Apr 18, 2021 10:55 pm

Col tempo il nostro viso cambia,
ad eccezione degli occhi,
che sembrano immutabili.
Gli occhi cambiano in base
al nostro stato d’anima,
alle nostre emozioni,
all’evoluzione dell’anima,
ma non in base al tempo che trascorre.
Gli occhi parlano da soli, sono sinceri,
basta guardarli e saperli “leggere”.
Sono sempre più coraggiosi
e veritieri della bocca,
ci dicono ciò che le persone sono dentro.
Ci rivelano la luce interiore,
sono la porta dell’anima.
A volte la magia degli occhi
rivela, sorprende,
incanta.
(Agostino Degas)

Photo: Benjamin Alexander

Buonanotte Castello
Marzia
Marzia

Messaggi : 205
Data d'iscrizione : 15.01.20

Torna in alto Andare in basso

La poesia: rime nuove rime antiche Empty Re: La poesia: rime nuove rime antiche

Messaggio  eroil Mer Apr 07, 2021 4:46 pm

Tu ®

Se son tra la gente
imbarazzo costante
ossessiva onnipresente,
fisicamente non scaldi
moralmente distruggi
eppur se non ci sei,
mi manchi
amica solitudine...

Eroil (07/04/2021)
eroil
eroil

Messaggi : 6001
Data d'iscrizione : 25.07.16
Località : Neverwinter

Torna in alto Andare in basso

La poesia: rime nuove rime antiche Empty Re: La poesia: rime nuove rime antiche

Messaggio  Marzia Sab Mar 20, 2021 12:07 am

Abbi cura della tua persona più di quanto farà mai un altro essere umano.
Abbi cura dei tuoi giorni storti, neri, troppo lunghi da poter essere vissuti e sopportati.
Abbi cura dei tuoi sbalzi d'umore quando non hai voglia di stare con nessuno e poi, quando resti sola, vorresti solo qualcuno che ti prendesse la mano e ti dicesse "andrà tutto bene".
Abbi cura del tuo cuore. Ne metti sempre tanto in ogni persona che incontri e anche se sai che potresti perderne un pezzo, non ti fermi ma rischi fino alla fine.
Abbi cura dei tuoi occhi che sanno ancora illuminarsi davanti alle emozioni semplici della vita, come i tramonti in riva al mare, l'odore del cornetto appena sfornato che senti mentre cammini per una via della tua città.
Abbi cura del tuo voler aiutare sempre gli altri anche se poi, alla fine, a te non ci pensa mai nessuno.
Abbi cura dei tuoi difetti, quelli che vorresti cambiare ma non riesci a sostituire perché, in fondo, sai che non saresti più tu senza.
Abbi cura di chi ha cura di te,
della tua anima, del tuo cuore.
Di chi ha capito che sei rarità e per questo non vai sprecata.

- M. Boselli
La poesia: rime nuove rime antiche Fb_img58
Marzia
Marzia

Messaggi : 205
Data d'iscrizione : 15.01.20

Torna in alto Andare in basso

La poesia: rime nuove rime antiche Empty Re: La poesia: rime nuove rime antiche

Messaggio  spitfire Ven Mar 05, 2021 1:54 am

Almeno ondeggiate, voi rami,
luminose e felici dalie multicolori,
siate felici, in queste ore,  quante siano ancora rimaste prima della grande,
solitaria fermata.

Vorrei vivere dentro tutti gli esserini, guardare,
guardare il sole,
sentire tutte le voci, tutti i mormorii,
per fare sbocciare le verdi foreste dentro il mio cuore.

Stormi di foglie e funghi mi chiedono:《vorresti provare la nostra vita, vorresti essere dentro tutte le stranezze piene di vita del mondo intero? 》

Ma, Signore,
a me tutte sembrano piccole;
l'eternità cadrà su di me come un blocco di oscurità.
Poi Vi dimenticherò, mie bellissime foreste, e voi, prati.

Non importa quante vite ho vissuto
Mattine e gioie ingenue,
Vi perderò indefinitamente ...

Comunque,
Tu, mia verde foresta,
continua a ondeggiare !

Magda ISANOS
spitfire
spitfire

Messaggi : 1866
Data d'iscrizione : 24.09.17
Località : in una stella

Torna in alto Andare in basso

La poesia: rime nuove rime antiche Empty Re: La poesia: rime nuove rime antiche

Messaggio  spitfire Lun Mar 01, 2021 11:49 pm

A casa mia
l’azienda agricola era chiusa,
ma ciò su cui è stata costruita
si apre nuovamente alla meraviglia:
il boschetto della mia fantasia
s’indora d’api,
le camelie e i rododendri
s’inebriano di colori garbati
di ogni primaverile intonaco.   

Sei tornata ad abitare i miei pensieri
con naturalezza
senza pretese
tra la luce di parole attese
e quelle ingannate,
tra gli strati di silenzi appassiti
sugli anni.
Dismetto i sensi ottusi
dalle domande inventate.
La rabbia è scivolata via
dal mio corpo
come sabbia nel mio sangue
ha mareggiato nuove verità. 

Moka

da “Un tempo assente”, Le Mezzelane Casa Editrice, 2019


Ultima modifica di spitfire il Sab Mar 06, 2021 12:36 am - modificato 1 volta.
spitfire
spitfire

Messaggi : 1866
Data d'iscrizione : 24.09.17
Località : in una stella

Torna in alto Andare in basso

La poesia: rime nuove rime antiche Empty Re: La poesia: rime nuove rime antiche

Messaggio  eroil Lun Mar 01, 2021 1:23 am

Empatia

l'ultimo raggio blu del sole
d'Arboria sparì dietro il monte
il nero della notte,
oscurò la foresta e l'imponente
Elmus la fortezza...
Primo turno di veglia
nella notte seza lune,
buia la foresta silente
anni di ronde
accuiscon i sensi
nel gesto del lancio vibra l'aria
un sol movimento evitare
la lama colpire l'agressore...
Percepisco nel buio la tua presenza
Hood, dovrai aspettare per me
c'è empatia tra noi...    
      
Eroil (28/02/2021)

Note: Frammento del diario d'un Elfo, combattente alla "battaglia per Elmus"
da; "ricordi d'un guerriero" (Cronache del primo Impero Galattico)
[trad. A.I. attuale]

Smile
eroil
eroil

Messaggi : 6001
Data d'iscrizione : 25.07.16
Località : Neverwinter

Torna in alto Andare in basso

La poesia: rime nuove rime antiche Empty Re: La poesia: rime nuove rime antiche

Messaggio  spitfire Dom Feb 21, 2021 11:08 am

Rinserro nella gola una parola
non l’abbandono né me ne separo
nemmeno quando urge la spinta del suo sangue.
Se la lasciassi andrebbe a fuoco il pascolo,
sgozzerebbe l’agnello, abbatterebbe il volo dell’uccello.

Devo sradicarla dalla mia lingua
e scovare un antro di castori
o murarla con cumuli di calce
perché, come l’anima, non si libri in volo.

Non voglio dare segni d’esser viva,
finché scalpiterà nel mio sangue
e risalirà e discenderà il mio folle fiato.
Anche se Giobbe, padre mio, lo disse,
non voglio donarle, fremente, la mia miserabile bocca
perché si diffonda fino al fiume
e le donne la trovino e quella s’avviluppi
ai capelli o il povero cespuglio
avvolga ed arda.

Voglio scagliarle contro terribili semi
che in una notte la coprano e la soffochino
senza risparmiarne un grumolo di sillaba.
O sbranarla in me, come la vipera
che a metà si divide con i denti.

E a casa far ritorno, entrarvi, dormire,
scissa da lei, da lei divisa
e svegliarmi dopo duemila giorni
appena nata dall’oblio e dal sonno.

Ignara più che una parola
di iodio e allume tenni tra le labbra,
senza più rammentarmi d’una notte,
d’un soggiorno in un paese straniero,
dell’insidia e del fulmine alla porta
e del mio corpo vivo senza l’anima tua.

Gabriela Mistral

(Traduzione di Dante Maffia)


Ultima modifica di spitfire il Sab Mar 06, 2021 12:37 am - modificato 1 volta.
spitfire
spitfire

Messaggi : 1866
Data d'iscrizione : 24.09.17
Località : in una stella

Torna in alto Andare in basso

La poesia: rime nuove rime antiche Empty Re: La poesia: rime nuove rime antiche

Messaggio  eroil Sab Feb 20, 2021 4:41 pm

Una voce dall'India...

Saluto all'alba

Guarda a questo giorno!
In esso è la vita, la vera vita della vita.
Nel suo breve corso
È riposta tutta la verità e la realtà del tuo esistere:
la felicità del crescere
la gloria dell'azione
lo splendore della bellezza;
poiché ieri non è che un sogno
e domani una visione;
ma l'oggi ben vissuto rende ogni ieri un sogno di felicità
e ogni domani una visione di speranza.
Guarda bene, perciò, a questo giorno!
Tale è il saluto all'alba.

Kalisada (IV secolo – V secolo) è stato un poeta e drammaturgo indiano.
(lett."servitore della dea Kālī")

Smile
eroil
eroil

Messaggi : 6001
Data d'iscrizione : 25.07.16
Località : Neverwinter

Torna in alto Andare in basso

La poesia: rime nuove rime antiche Empty Re: La poesia: rime nuove rime antiche

Messaggio  Marzia Ven Feb 19, 2021 9:01 pm

Alla domanda: cosa ti manca di più nella vita?
La risposta è una sola: ridere! 
Cosa intendo?
Semplicemente ridere fino a farsi indolenzire i muscoli del viso. Trascorrere una serata senza pensieri in compagnia di amici, bere, mangiare e ballare, fare battute e ridere, ridere, ridere... 
Credo che nella vita, ridere e sorridere resti l'unica vera panacea per ogni male.
La leggerezza intesa come un momento di sana spensieratezza, senza fare chissà cosa, bastano pochi amici, un pò di musica, del buon cibo e tanta voglia di lasciarsi andare al "senza pensieri"...
Torneremo a ridere e sorridere, e forse, quando accadrà, daremo un valore diverso a quello che appare scontato e banale, ma che di fatto, non lo è... 

Carmen Pistoia
ill. Peijinsart
La poesia: rime nuove rime antiche Fb_img54
Marzia
Marzia

Messaggi : 205
Data d'iscrizione : 15.01.20

Torna in alto Andare in basso

La poesia: rime nuove rime antiche Empty Re: La poesia: rime nuove rime antiche

Messaggio  eroil Gio Feb 18, 2021 12:46 am

Ad aquiloni fermi...®

Gli aquiloni riposti ben ripiegati
sognan nel vento lunghe galoppate,
le giornate come aquiloni
a volte strapazzate da e-venti,
passan tutte in egual misura
restan i sogni anche lor,
a volte in allegria ad anelare
il risveglio e ricominciare,
come farfalle a svolazzare...      
    
Eroil (18/02/2021)

P.S: Poco fa, nell'arcobalenato, pensando alle parole per la buonanotte, mi son sfuggite
queste, di la già postai e pari pari anche qui...posto... Smile
eroil
eroil

Messaggi : 6001
Data d'iscrizione : 25.07.16
Località : Neverwinter

Torna in alto Andare in basso

La poesia: rime nuove rime antiche Empty Re: La poesia: rime nuove rime antiche

Messaggio  Marzia Dom Feb 14, 2021 1:52 am

14 febbraio San Valentino... un
"inno all'amore"...
.....e allora... amore sia sempre in ogni caso, in ogni essere vivente, in ogni bellezza...
Amore sia sempre per la VITA.
Buon Amore a tutti cari Amici

QUESTO AMORE
Jacques Prévert

Questo amore
Così violento
Così fragile
Così tenero
Così disperato
Questo amore
Bello come il giorno
Cattivo come il tempo
Quando il tempo e cattivo
Questo amore così vero
Questo amore così bello
Così felice
Così gioioso
Così irrisorio
Tremante di paura come un bambino quando e buio
Così sicuro dì sé
Come un uomo tranquillo nel cuore della notte
Questo amore che faceva paura agli altri
E li faceva parlare e impallidire
Questo amore tenuto d’occhio
Perché noi lo tenevamo d’occhio
Braccato ferito calpestato fatto fuori negato cancellato
Perché noi l’abbiamo
braccato ferito calpestato fatto fuori negato cancellato
Questo amore tutt’intero
Così vivo ancora
E baciato dal sole
E’ il tuo amore
E’ il mio amore
E’ quel che e stato
Questa cosa sempre nuova
Che non e mai cambiata
Vera come una pianta
Tremante come un uccello
Calda viva come l’estate
Sia tu che io possiamo
Andare e tornare possiamo
Dimenticare
E poi riaddormentarci
Svegliarci soffrire invecchiare
Addormentarci ancora
Sognarci della morte
Ringiovanire
E svegli sorridere ridere Il nostro amore non si muove
Testardo come un mulo
Vivo come il desiderio
Crudele come la memoria
Stupido come i rimpianti
Tenero come il ricordo
Freddo come il marmo
Bello come il giorno
Fragile come un bambino
Ci guarda sorridendo
Ci parla senza dire
E io l’ascolto tremando
E grido
Grido per te
Grido per me
Ti supplico
Per te per me per tutti quelli che si amano
E che si sono amati
Oh sì gli grido
Per te per me per tutti gli altri
Che non conosco
Resta dove sei
Non andartene via
Resta dov’eri un tempo
Resta dove sei
Non muoverti
Non te ne andare
Noi che siamo amati noi t’abbiamo
Dimenticato
Tu non dimenticarci
Non avevamo che te sulla terra
Non lasciarci morire assiderati
Lontano sempre più lontano
Dove tu vuoi
Dacci un segno di vita
Più tardi, più tardi, di notte
Nella foresta del ricordo
Sorgi improvviso
Tendici la mano
Portaci in salvo.
La poesia: rime nuove rime antiche Fb_img48
La poesia: rime nuove rime antiche 20210211
Marzia
Marzia

Messaggi : 205
Data d'iscrizione : 15.01.20

Torna in alto Andare in basso

La poesia: rime nuove rime antiche Empty Re: La poesia: rime nuove rime antiche

Messaggio  spitfire Sab Feb 13, 2021 7:05 pm

Io crebbi in un silenzio arabescato,
in un’ariosa stanza del nuovo secolo.
Non mi era cara la voce dell’uomo,
ma comprendevo quella del vento.
Amavo la lappola e l’ortica,
e piú di ogni altro un salice d’argento.
Riconoscente, lui visse con me
la vita intera, alitando di sogni
con i rami piangenti la mia insonnia.
Strana cosa, ora gli sopravvivo.
Lí sporge il ceppo, e con voci estranee
parlano di qualcosa gli altri salici
sotto quel cielo, sotto il nostro cielo.
Io taccio… come se fosse morto un fratello.

Anna Andreevna Achmatova

 1940.

(Traduzione di Michele Colucci)

La poesia: rime nuove rime antiche Salice10
spitfire
spitfire

Messaggi : 1866
Data d'iscrizione : 24.09.17
Località : in una stella

Torna in alto Andare in basso

La poesia: rime nuove rime antiche Empty Re: La poesia: rime nuove rime antiche

Messaggio  eroil Lun Feb 08, 2021 11:21 pm

Dell'eternità...un attimo ®

Aspettando l'assalto
l'ennesimo, nell'oblio
del primo il ricordo...
ma solo dolore, assoluto
costante in progresso
senza sosta...
scricchiolan le mura
della mia resistenza
anche la Dea Panacea,
sen'ita scuotendo il capo
m'aggrappo con rabbia in un  
estremo...voglio...
mentre lentamente scema il dolor,
tremante e affannato penso
quanti voglio...mi restano?...

Eroil (08/02/2021)
eroil
eroil

Messaggi : 6001
Data d'iscrizione : 25.07.16
Località : Neverwinter

Torna in alto Andare in basso

La poesia: rime nuove rime antiche Empty Re: La poesia: rime nuove rime antiche

Messaggio  Marzia Dom Gen 31, 2021 7:55 pm

Una delle più grandi sfide della vita è essere se stessi
e non cercare di emulare gli altri.
Ci sarà sempre qualcuno più bello, più intelligente,
qualcuno più giovane, ma non sarai mai tu.
Non cambiare per essere amato.
Sii te stesso e le persone giuste
ti ameranno per quello che sei.

(Rita Levi Montalcini)
La poesia: rime nuove rime antiche Fb_img46
Marzia
Marzia

Messaggi : 205
Data d'iscrizione : 15.01.20

Torna in alto Andare in basso

La poesia: rime nuove rime antiche Empty Re: La poesia: rime nuove rime antiche

Messaggio  spitfire Ven Gen 29, 2021 6:24 am

La poesia: rime nuove rime antiche Tumbl151
spitfire
spitfire

Messaggi : 1866
Data d'iscrizione : 24.09.17
Località : in una stella

Torna in alto Andare in basso

La poesia: rime nuove rime antiche Empty Re: La poesia: rime nuove rime antiche

Messaggio  spitfire Mer Gen 27, 2021 9:13 pm

La poesia: rime nuove rime antiche Tumbl149
Non ho smesso di pensarti,
vorrei tanto dirtelo.
Vorrei scriverti che mi piacerebbe tornare,
che mi manchi
e che ti penso.
Ma non ti cerco.
Non ti scrivo neppure ciao.
Non so come stai.
E mi manca saperlo.
Hai progetti?
Hai sorriso oggi?
Cos’hai sognato?
Esci?
Dove vai?
Hai dei sogni?
Hai mangiato?
Mi piacerebbe riuscire a cercarti.
Ma non ne ho la forza.
E neanche tu ne hai.
Ed allora restiamo ad aspettarci invano.
E pensiamoci.
E ricordami.
E ricordati che ti penso,
che non lo sai ma ti vivo ogni giorno,
che scrivo di te.
E ricordati che cercare e pensare son due cose diverse.
Ed io ti penso
ma non ti cerco.

~ Charles Bukowski ~
spitfire
spitfire

Messaggi : 1866
Data d'iscrizione : 24.09.17
Località : in una stella

Torna in alto Andare in basso

La poesia: rime nuove rime antiche Empty Re: La poesia: rime nuove rime antiche

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 11 1, 2, 3 ... 9, 10, 11  Seguente

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.