Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Parole chiave

Dicembre 2016
LunMarMerGioVenSabDom
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031 

Calendario Calendario

Partner
creare un forum


Cinema e spettacoli

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

"Noah" (Noè)

Messaggio  Annali il Lun Feb 15, 2016 2:55 pm

Nel film dal titolo “ Noah” chiaramente incentrato sulla figura del biblico Noè, ci troviamo tutto il contrario di quanto racconta il Vecchio Testamento.
Gli angeli decaduti, sono rappresentati come eroi, cacciati dal cielo per aver aiutato Noè a costruire l’arca, a sua volta descritto non come l’uomo buono prescelto, unico meritevole tra tutto il genere umano di essere salvato dal diluvio universale.
Un uomo inflessibile, senza misericordia alcuna, un maniaco che odia l’umanità e che vuole uccidere il nascituro di suo figlio, nel caso fosse di sesso femminile. Nel film, non si nomina mai la parola “dio”, anzi quando Noè spiega alla famiglia come sia stato creato il mondo, le immagini che scorrono sono a rappresentazione dell’evoluzione darwiniana.
Una storia di Noè totalmente irriconoscibile.
Il film del 2014, è diretto e prodotto dal regista Darren Aronofsky, protagonista Russell Crowe nei panni del patriarca biblico.
 

Annali
Admin/Founder

Messaggi : 2955
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Fanta-scienza al cinema

Messaggio  Annali il Mar Feb 09, 2016 12:40 am

Films di fantascienza, dai cent'anni fa ai giorni nostri...

 

Annali
Admin/Founder

Messaggi : 2955
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

La Morte e il marinaio

Messaggio  Annali il Sab Feb 06, 2016 9:59 pm

Duro per la signora Morte portare a termine il suo lavoro!
Divertente più che macabro, il suo impegno...
  

Annali
Admin/Founder

Messaggi : 2955
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Equilibrio

Messaggio  Annali il Gio Feb 04, 2016 11:22 pm

Balance - Germany, 1989.
Academy Award for Best Animated Short (1989). Vincitore Oscar
Cinque uomini, dipendenti l’uno dall’altro per rimanere in perfetto equilibrio sopra un rettangolo sospeso nel nulla.
 
  

Annali
Admin/Founder

Messaggi : 2955
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Tolleranza

Messaggio  Annali il Mer Feb 03, 2016 2:56 pm

Film di animazione di Ivan Ramadam.
Nomination per the Best European Short film,  incluso al Sarajevo Film Festival 2008.
 

Annali
Admin/Founder

Messaggi : 2955
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

"Sopravvissuto- The Martian"

Messaggio  Annali il Dom Gen 31, 2016 11:50 pm

Mentre la NASA mette a punto i piani per il realizzo di una delle sfide più ambiziose che l’uomo s’accinge a intraprendere, in un futuro, a quanto pare ora non più tanto lontano, il film di fantascienza di Ridley Scott  ci concede un anticipo di come affronterà i problemi  una volta sbarcato su Marte.
Il film, “Sopravvissuto- The Martian”, tratto dal romanzo dello scrittore Andy Weir “L’uomo di Marte”, narra le vicissitudini di un’astronauta abbandonato dal suo equipaggio su Marte, durante una bufera sopraggiunta sul pianeta.

Annali
Admin/Founder

Messaggi : 2955
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Ortone e il mondo dei "Chi"

Messaggio  Annali il Ven Gen 29, 2016 11:17 pm

Nel 2008 fu prodotto il film di fantasia per bambini “Ortone e il mondo dei chi”, tratto dall’omonima favola del celebre autore di narrativa per ragazzi, Theodor Seuss Geisel, conosciuto con lo pseudonimo Dr. Seuss.
Per i produttori e registi, tradurre fedelmente lo spirito della favola del Dr. Seuss significava mantenere intatto un concetto – chiave che sta alla base di tutto il film: “Una persona è sempre una persona, non importa quanto sia piccola.” La stessa convinzione del saggio elefantino Ortone, da quando sente, per la prima volta, provenire una flebile richiesta d’aiuto da un minuscolo granello di polvere. Supponendo che all’interno di quella piccola particella vi siano uno o più esseri pensanti, anche se microscopici, Ortone decide di metterli al sicuro superando varie vicissitudini.
Quando il film fu prodotto, non mancarono coloro che fecero accostamenti tra la favola di Ortone con il presunto incontro di George Adamski con il cosiddetto venusiano denominato “Orthon”, in Desert Center, California, descritto poi in un articolo sulla Phoenix Gazete, nel novembre 1952. 
 

 

 

Annali
Admin/Founder

Messaggi : 2955
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Televisione intrattenimento

Messaggio  Annali il Dom Gen 03, 2016 10:20 pm

Debutto in Rai "Uno mattina" del compositore cantante, Andrea Petrucci, fratello di un caro amico...
 

Annali
Admin/Founder

Messaggi : 2955
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cinema e spettacoli

Messaggio  Annali il Mar Dic 22, 2015 5:53 pm

Un simpatico quadretto natalizio... giusto per riscoprirci tornati bambini/e, dentro di noi...



Annali
Admin/Founder

Messaggi : 2955
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

STAR WARS 7: THE FORCE AWAKENS

Messaggio  Annali il Mer Dic 16, 2015 11:47 pm

Nonostante i decenni trascorsi dal primo film di Lucas, l'avvicendarsi di adepti del lato luminoso e di quello oscuro della forza, ancora ci prende e ci affascina!
 

 

Annali
Admin/Founder

Messaggi : 2955
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cinema e spettacoli

Messaggio  Annali il Mer Dic 16, 2015 1:40 am

Fred Astaire & Rita Hayworth Scatenati nella danza.
La canzone "Bossa Nova Baby" cantata da Elvis Presley.
 

Annali
Admin/Founder

Messaggi : 2955
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

3 dicembre 1857

Messaggio  Annali il Gio Dic 10, 2015 1:26 am

Sono in ritardo di qualche giorno per ricordare la nascita di Joseph Conrad, scrittore inglese di origine polacca, ebbe una vita avventurosa trascorsa a lungo sui mari, come capitano della nave “ Otago”.
A bordo di questa nave, Conrad navigò in Asia e in Africa, attraversò oceani e risalì grandi fiumi.
Cominciò a scrivere il suo primo romanzo in Africa, intorno il 1895, dove si ammalò di malaria.  Durante la convalescenza scrisse “ la follia di Almayer”, romanzo che ebbe un discreto successo e lo invogliò a dedicarsi alla professione di scrittore, abbandonando la vita da marinaio.
Il mare e i personaggi da lui conosciuti durante la lunga esperienza di capitano gli diedero molti spunti per i suoi romanzi.
Il suo capolavoro, “ Cuore di tenebra” fu ispirato, ad esempio, all’esperienza da lui vissuta nel risalire il fiume Congo.

 

Annali
Admin/Founder

Messaggi : 2955
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Prossimamente "Equals"

Messaggio  Annali il Dom Dic 06, 2015 11:15 pm

Si è da poco concluso il Toronto Film Festival dove è stato presentato il film “Equals” del regista Drake Doremus
Presentato anche al Festival di Venezia all’inizio di settembre, Equals non è un film di fantascienza, con alieni, apocalisse, fine del mondo, argomenti ampiamente ab-usati.
Ci introduce in un futuro dove sono stati creati dei nuovi esseri umani, chiamati “Equals”,  ai quali sono state eliminate le emozioni a livello genetico. Il risultato ottenuto è la fine di guerre, di fame, di ogni tipo di violenza, ma ovviamente, anche ogni tipo di emozione. Il mondo di Equals è asettico, gelido, vuoto. Almeno finché la cosiddetta “Switch On Syndrome” (SOS), non comincia a far riaccendere le emozioni nelle persone: felicità, depressione, sensibilità, paura, tutte sensazioni che agli occhi del Collettivo sono una minaccia alla loro utopia.
Così chi è infettato dalla SOS è portato in un posto chiamato La Tana, da cui non torna mai nessuno.
Quando Silas si ritrova estromesso dalla società e confinato nella Tana, incontra Nia, affetta dal virus ma tenuto nascosto, insieme cercano una via di fuga da quel mondo perfetto che in realtà è una trappola.

         



Ultima modifica di Annali il Mer Dic 16, 2015 1:53 am, modificato 1 volta

Annali
Admin/Founder

Messaggi : 2955
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Stanlio e Ollio

Messaggio  Annali il Gio Nov 19, 2015 1:43 am

Due risate alla fin fine ci starebbero pure bene, poi a nanna, belli miei...



Annali
Admin/Founder

Messaggi : 2955
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

The Hunger Games

Messaggio  Annali il Dom Ott 25, 2015 1:04 am

La trama? Direi angosciante e apocalittico pure, l’anticipazione di un futuro che potrebbe essere quello della Terra nel suo apice discendente.
In un imprecisato tempo postatomico sono successe ribellioni al potere ricostituito, suscitando le ire dei potenti tiranni che hanno in mano il destino dei sopravvissuti.

Ogni anno, per ritorsione si scelgono due ragazzi di diversi rioni (una femmina e un maschio) a caso per estrazione, che dovranno combattersi fino alla morte in una regione costellata di pericoli e bestie feroci. Solo uno dei sopravvissuti riceverà gli onori estesi al rione di appartenenza. In questo primo film però, i vincitori saranno due, appartenenti allo stesso rione che decidono di morire insieme per dimostrare di non essere proprietà del tiranno.

Sarà loro impedito di mettere in atto il proposito e innalzati agli onori degli eroi dei giochi.








Nel secondo film che fa seguito vede la ribellione delle genti, contro la crudele dittatura che detiene il diritto di vita o di morte di ogni abitante della Terra. I due ragazzi però si troveranno su posizioni contrastanti: lui sarà una pedina del tiranno e lei quella dei ribelli.

Alla fine, dopo la drammatica lotta per rovesciare il potere della tirannia, abbatteranno il tiranno e finalmente saranno resi liberi.


" IL CANTO DELLA RIVOLTA"



Annali
Admin/Founder

Messaggi : 2955
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Still Life

Messaggio  Annali il Dom Ott 18, 2015 12:49 am

Un film che evoca sentimenti importanti, quelli che toccano le corde più profonde dell’essere umano, la solitudine del vuoto degli affetti, l’amore per la vita, il rispetto per la morte, il  tentativo di esorcizzarlo.
Il protagonista è John  May, un impiegato del comune che ha il compito di ricercare i parenti di quanti muoiono soli, destinati a una tomba su cui nessuno piangerà mai. Persone sole, già in vita, come lo è John che non ha una famiglia e vive un’esistenza priva di affetti. La sua vita è interamente dedicata al suo lavoro che svolge con scrupolo e con amore, quell’amore che ha dentro profondo e inespresso. Un lavoro difficile e delicato, ricostruire con pochi indizi la consistenza altrimenti votata alla mancanza di colore, che condanna i morti già ancor prima di morire.
Non sempre riesce a rintracciare parenti o conoscenti, qualcuno, insomma, che abbia voglia di partecipare alle esequie. Spesso la sua ostinazione resta frustata dalla realtà che chi muore solo, solo lo è stato davvero.
Partecipa umanamente, proprio perché a sua volta solo lo è totalmente, vivendo la sua solitudine con la dignità che pochi esseri dotati da grande anima riescono a manifestare.
Quando viene esonerato dal suo incarico la sua esistenza subisce una scossa, ma, senza arrendersi,  prosegue in  quella che per lui è la missione della sua vita.
Bello e vivissimo. Un film che riesce a toccare corde più profonde dell’essere umano, l’amore per la vita e la consapevolezza di quanto straordinaria possa essere ogni esistenza.  

 

Annali
Admin/Founder

Messaggi : 2955
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cinema e spettacoli

Messaggio  Annali il Lun Set 21, 2015 11:48 pm

Psichedelica avventura... 




Annali
Admin/Founder

Messaggi : 2955
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Sfilata di...oche

Messaggio  Annali il Dom Set 20, 2015 11:11 pm

Al “Sydney Royal Easter Show”, un imprenditore, ogni anno, veste anatre e oche con sgargianti abiti colorati. Lo spettacolo, grande evento, in Australia, attira in 14 giorni, quasi un milione di visitatori, con grande apprezzamento per i pennuti in passerella.
 

Annali
Admin/Founder

Messaggi : 2955
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cinema e spettacoli

Messaggio  Annali il Sab Set 19, 2015 5:23 pm

Ginnaste
Il team italiano, 5 ragazze, che ai Mondiali di Ginnastica Ritmica del 2015, a Stoccarda, con la loro travolgente performance si sono guadagnate la medaglia d’oro.
Ecco la loro esibizione vincente

 

Annali
Admin/Founder

Messaggi : 2955
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Settembre 1993: Gli X File

Messaggio  Annali il Gio Set 10, 2015 11:59 pm

Una data storica: 10 settembre 1993: arriva la serie televisiva degli “XFiles”.
La fiction era stata ideata da un giovane giornalista freelance, Cris Carter, una serie che modificò il concetto di fantascienza, dentro un elegante e intrigante sospetto di “real-tv”, condizionando e maturando al punto tale l’immaginario collettivo da farne in poco tempo, una vera e propria icona della memoria degli appassionati di vicende aliene.
Gli episodi interpretati da Mulder e Scully, erano basati su argomenti forti e ben sviluppati quali le abduction, anomalie genetiche, le nanotecnologie, la ricerca di verità nascoste dai governi, i primi riferimenti indagatori sull’area 51, mai affrontati prima degli anni Novanta con tanto impegno, tale da decretare il grande successo degli “X Files”.



Annali
Admin/Founder

Messaggi : 2955
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cinema e spettacoli

Messaggio  Annali il Sab Set 05, 2015 8:30 pm

R&A (recollection)

 

Annali
Admin/Founder

Messaggi : 2955
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cinema e spettacoli

Messaggio  Annali il Ven Set 04, 2015 11:28 pm

Jennifer Lopez canta “Feel The light” ma non lei né la canzone, meritano maggior attenzione, ma il suo vestito bianco con le magiche animazioni di luci e di colori

 

Annali
Admin/Founder

Messaggi : 2955
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

I dieci anni della "Guerra dei Mondi

Messaggio  Annali il Sab Ago 22, 2015 6:40 pm

La “Guerra dei Mondi”
Dieci anni fa, nel 2005, con la regia di Steven Spielberg, usciva nelle sale cinematografie il film considerato una pietra miliare  del cinema di fantascienza.
Ispirato al romanzo omonimo di H.G. Wells, pubblicato a Londra nel 1898, quel romanzo ottocentesco, ha attraversato con successo tutto il 20° secolo, grazie alla radio e al cinema, per giungere poi nel 21° secolo ancora una volta sul grande schermo.
La prima versione cinematografica era stata realizzata nel 1953, con la regia di Byron Haskin. Nella notte degli Oscar del 25 marzo 1954 il film fu premiato con un Oscar per gli effetti speciali.
Dopo cinquantadue anni, stesso titolo, altri attori, altro regista, altri effetti speciali straordinari, stesse, però,  emozioni umane puntate sulla paura generata da un’invasione aliena. Nei precedenti film di Spielberg “ Incontri ravvicinati del terzo tipo” (1977) e “E.T” (1982)  gli alieni erano simpatici, saggi  e buoni, mentre nella “Guerra dei Mondi”  ha realizzato un film dove istaura un realistico terrore, con gli alieni feroci e distruttori.
Nella trama del film Tom Cruise interpreta un uomo qualunque, un genitore separato al quale durante un week-end sono stati affidati si suoi due figli. Un malaugurato fine settimana in cui il pianeta viene attaccato dagli alieni.
L’attacco è così violento da lasciare solo rovine, morti, feriti e gente in  fuga. Si è voluto portare sullo schermo la paura umana, una paura di fine del mondo rispecchiante le angosce più profonde in uomini, donne, grandi e piccoli, forti e deboli.
Una pellicola definita un’opera terrificante, epica ed emozionante.   

 

Annali
Admin/Founder

Messaggi : 2955
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cinema e spettacoli

Messaggio  Annali il Dom Ago 09, 2015 11:06 pm

Destini- Qui e ora...


Annali
Admin/Founder

Messaggi : 2955
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cinema e spettacoli

Messaggio  Annali il Sab Ago 08, 2015 10:38 pm

Un corto disegnato a mano e realizzato con la tecnologia avanzata di Google.
   

Annali
Admin/Founder

Messaggi : 2955
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cinema e spettacoli

Messaggio  Contenuto sponsorizzato Oggi a 8:50 am


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum