Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Parole chiave

Novembre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930   

Calendario Calendario

Partner
creare un forum


notizie "astronomiche"

Pagina 6 di 7 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: notizie "astronomiche"

Messaggio  Annali il Gio Apr 23, 2015 5:27 pm

MESSENGER: fine missione anticipata

Non ce la farà a rispettare i tempi previsti per la sua rimanenza nell’orbita di Mercurio, i suoi giorni sono contati, la mancanza di carburante, nonostante gli espedienti trovati dai tecnici sottoposti al suo controllo, ne anticipa la fine.
 Ancor meno di due settimane e poi sarà lo schianto sul pianeta. 
Messenger è la seconda sonda nella storia dell’esplorazione spaziale ad aver visitato il più interno dei pianeti del Sistema Solare.

               
avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 5203
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: notizie "astronomiche"

Messaggio  Annali il Gio Apr 23, 2015 5:22 pm

Ripresa da Hubble  una delle forme geometriche  più perfette create nello spazio.

Iras 23166+1655 è una nebulosa planetaria che circonda il sistema binario LL Pegasi A, nella costellazione di Pegaso. Si ritiene che gli anelli equidistanti della spirale siano la conseguenza della morte di una stella del sistema binario e che il materiale di ogni strato  espulso nello spazio  si allontani  alla velocità di 50.000 km/h. 
A differenza delle stelle più massicce che terminano la loro vita esplodendo in supernova, LL Pegasi si sta invece disfacendo, perdendo nel corso degli anni i suoi strati più esterni.

  
avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 5203
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: notizie "astronomiche"

Messaggio  Annali il Gio Apr 02, 2015 11:19 pm

I filamenti che legano le galassie.

Che le galassie siano unite in una sorta di rete cosmica non è la novità, da tempo è cosa nota.
Ora, grazie all’inaspettato rintracciamento di un quasar di particolare brillantezza, si è potuto osservare, per la prima volta dal “vivo” il gas idrogeno distribuito sui filamenti cosmici, la struttura che tiene insieme le galassie,  i gas, la materia oscura, in un immagine che mostra l’universo quando aveva meno di 3 miliardi di anni.
L’evento è stato registrato utilizzando il Keck Observatory sulla cima del vulcano Mauna Kea, Hawaii, nelle immagini in mostra, una nube di gas lunga 1,5 milioni di anni luce.
I ricercatori, in un articolo comparso su “Nature”, spiegano che questa è la prima rivelazione mai eseguita in una nube su scale che vanno ben oltre una galassia, un’osservazione che fornisce una visione straordinaria della struttura complessiva del nostro universo.
La luce del quasar è come un fascio luminoso, e nel caso specifico ha giocato la fortuna che la radiazione fosse orientata verso la nebulosa, causando il bagliore del gas.
Il filamento scoperto contiene fino a dieci volte la quantità di gas prevista, pari a un peso equivalente a mille miliardi di stelle come il nostro Sole.


avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 5203
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: notizie "astronomiche"

Messaggio  Annali il Mar Mar 17, 2015 10:10 pm

NuSTAR – Caccia ai buchi neri.

Il Nuclear Spectroscopic Telescope Array (NuSTAR), lanciato in orbita da un atollo del Pacifico il giugno scorso, sta inviando alla Terra le sue prime immagini. L’innovativa tecnologia, con il suo sistema di specchi consentirà di osservare, per la prima volta, l’Universo delle alte energie, fornendo immagini più veritiere rispetto al passato, e permetterà di scoprire anche gli oggetti più densi e luminosi.
Nella sua missione sarà in collaborazione con altri telescopi spaziali a raggi X in orbita attorno alla Terra, insieme per fare luce sugli irrisolti misteri nelle più profonde regioni dell’Universo, quali la morte delle stelle, i buchi neri, i velocissimi raggi cosmici e tutto quanto ancora possibile scoprire. 

     
avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 5203
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: notizie "astronomiche"

Messaggio  Annali il Lun Feb 23, 2015 12:00 am




La cosiddetta stella di “Scholz”, scoperta un anno fa da un gruppo di astronomi, sembra abbia sorvolato a una distanza inferiore all’anno luce il Sistema Solare ai tempi dei nostri antenati preistorici, 70.000 anni fa, a una distanza ravvicinata della Terra, come mai nessun’altra stella aveva mai fatto.
Si tratta di una piccola stella nana rossa che ora si trova a 20 a.l di distanza da noi.
avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 5203
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: notizie "astronomiche"

Messaggio  Annali il Ven Feb 20, 2015 9:28 pm

HD 107146 una giovane stella al centro "di lavori in corso".



Un pianeta è un oggetto che ha fra le sue caratteristiche quella di possedere una massa in grado di ripulire da oggetti minori (planetesimi e detriti) attraendoli a sé, nella fase di accrescimento, la regione nella quale orbita.
L’ALMA telescopio ha osservato per la prima volta questo fenomeno della formazione planetaria intorno alla stella HD107146, uno sciame di planetesimi con dimensioni paragonabili a quelle di Plutone e un solco anomalo, una regione ad anello privo di polveri, probabilmente perché lì si è già formato un pianeta che ha attratto a sé i corpi minori su orbite vicine.
 La giovane stella si trova a 90 a.l. dalla Terra, nella costellazione della Chioma di Berenice. 
A stupire i ricercatori autori della scoperta, è la distribuzione della polvere del disco proto planetario che attorno alla stella, contrariamente a quanto, in effetti, accade nelle stelle ancora più giovani, la polvere si addensa molto più nell’estrema periferia che al centro.
Il solco privo di planetesimi è largo più di un miliardo di km e si trova a 80 UA dalla stella centrale, mentre il disco si estende da 30 a 50 UA .(Unità Astronomiche)

                
           
                   
avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 5203
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: notizie "astronomiche"

Messaggio  Annali il Ven Feb 20, 2015 9:07 pm

Kepler 432b, una nuova scoperta

Si tratta di  un pianeta gigante, con orbita ellittica, piccola e allungata, individuato con il metodo dei transiti, con sei volte la massa di Giove, ma con circa la stessa grandezza, dunque di assai alta densità.
Al periastro la sua orbita arriva molto vicino alla sua stella e tanto più lontano all’apoastro, con sproporzionate differenze di temperature nel corso  del suo anno, corrispondente ai 52 giorni terrestri. 
L’esistenza di questo tipo di pianeti, anche se teoricamente prevista, ancora non era stata provata, poiché fagocitati dalla loro stessa stella quando giunta allo stato di gigante rossa. 


                     
avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 5203
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: notizie "astronomiche"

Messaggio  Annali il Gio Feb 12, 2015 1:07 pm

Acqua! Fonte di vita abbondante nell'Universo



avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 5203
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: notizie "astronomiche"

Messaggio  Annali il Sab Feb 07, 2015 4:46 pm

Con il Chromoscope ammiriamo i colori della Via Lattea   a raggi X,  a raggi gamma, a microonde, a infrarossi e a onde radio.



avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 5203
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: notizie "astronomiche"

Messaggio  Annali il Gio Feb 05, 2015 4:14 pm

Prima Venere e poi... Marte!


avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 5203
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: notizie "astronomiche"

Messaggio  Annali il Mer Feb 04, 2015 12:33 pm

Un’altra Terra e un altro Sole?  
   
Cinque pianeti di grandezza paragonabile a quella della Terra, orbitano attorno a una stella formatasi agli albori dell’universo. Un sistema solare, il Kepler- 444, introduce un ipotesi avvincente: La Via Lattea ha già conosciuto la vita? 
 
avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 5203
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: notizie "astronomiche"

Messaggio  Annali il Mar Feb 03, 2015 8:00 pm

Video con transito dell'asteroide 2004 BL86

avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 5203
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: notizie "astronomiche"

Messaggio  Annali il Sab Gen 31, 2015 11:58 pm

Asteroide con compagna luna in visita!

La sera del 26 gennaio, un asteroide ha sfiorato la Terra alla distanza minima di 1,2 milioni di chilometri.
La vera sorpresa è stata scoprire, che pur essendo tanto piccolo, (550 metri, circa, il  diametro) l’asteroide 2004 BL86, era in compagnia di una piccola luna del diametro di circa 70 metri.
Ad annunciarlo la NASA, che aveva organizzato l’osservazione radar con le antenne paraboliche del Deep Space Network di Goldstone, California.

  
"Immagine artistica"
avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 5203
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: notizie "astronomiche"

Messaggio  Annali il Gio Gen 15, 2015 8:29 pm

 TRE PIANETINI PER L’ITALIA


Lo sapevate che il nome del nostro paese può vantare una triplice presenza in cielo?
Il primo lo si deve a Giovanni Schiaparelli, quando, appena nominato secondo astronomo all’Osservatorio di Brera, nell’aprile 1861, scoprì un pianetino, o asteroide,  che battezzò  “Hesperia”, nome antico del nostro Paese.
Orbita nella Fascia Principale degli asteroidi, possiede un diametro di 138 km e ruota su se stesso in cinque ore e mezza.
Grazie a questa scoperta, Schiaparelli  poté chiedere al governo del Regno ( si era in  tempo di fervido patriottismo) dei finanziamenti per dotare l’Osservatorio di un più potente telescopio.
 
Un altro pianetino era stato scoperto pochi mesi prima dall’Osservatorio di Capodimonte a Napoli. Fu chiamato “Ausonia”, altro nome della penisola italiana.
Ausonia ha un diametro di 100 chilometri, con un satellite di notevoli dimensioni che gli orbita vicinissimo.
 

Nel 1901 fu scoperto l’asteroide “477 Italia”, ed ecco il nostro Paese ben rappresentato in cielo, in veste Astronomica.  

Images for: 477 Italia DSS2 Image: xp754
Magnitude:12.4
Motivazione ufficiale per l'attribuzione del nome: (477) = 1901GR = A905 UK = Italia
Nome dato dallo scopritore L. Carnera a Heidelberg, 23 agosto 1901.
Discovered 1901 August 23 by L. Carnera at Heidelberg.
Named by the discoverer in honor his native country. (P. Sicoli).
Asteroide della fascia principale
Classe spettrale S
avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 5203
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: notizie "astronomiche"

Messaggio  Charade il Sab Gen 10, 2015 6:26 pm

Un augurio postumo ( 8 gen ) per un fisico che il destino lo ha privato del medesimo ,,, 
avatar
Charade
Admin/Mod

Messaggi : 367
Data d'iscrizione : 07.07.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: notizie "astronomiche"

Messaggio  Charade il Ven Gen 02, 2015 6:22 pm

Tra satelliti nuovi o vecchi già lanciati verso mercurio /marte , nel 2015 ci saranno nuovi appuntamenti particolarmente interessanti da seguire ,,, 

Senza ovviamente dimenticarsi della sonda dell'ESA Rosetta che seguirà la sua cometa durante il suo passaggio al perielio a metà anno ,,, mentre il suo partner Philae, si spera rinvigorito dalla vicinanza solare dovrebbe continuare sole ed accidenti permettendo i suoi sospesi esperimenti  :
avatar
Charade
Admin/Mod

Messaggi : 367
Data d'iscrizione : 07.07.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: notizie "astronomiche"

Messaggio  Annali il Ven Gen 02, 2015 1:10 am

Astronauti – Speleonauti
 
Un gruppo di astronauti all’interno di grotte sotto la superficie terrestre?
Potrebbe sembrare uno scenario ambientato nel mitico romanzo di Jules Verne, “Viaggio al centro della Terra”, e non una spedizione di astronauti che si preparano all’esplorazione ambientale di altri mondi. 
La missione, battezzata Caves, è organizzata dall’Agenzia Spaziale ESO, per astronauti di diverse nazionalità, tra cui il nostro Luca Parmitano e il cosmonauta Alexander Misurkin, insieme lo scorso anno a bordo della Stazione Spaziale Internazionale.
Sono sei, gli astronauti, che nelle profondità delle grotte in Sardegna opereranno insieme per migliorare le proprie capacità esplorative, in condizioni ambientali simil-aliene.  Le procedure sono come quelle utilizzate sulla Stazione Spaziale, oltre agli aspetti tecnici, anche le problematiche relative di come un gruppo di astronauti possa affrontare imprese estreme, sia dal lato fisico sia psicologico, in vista  di future missioni interplanetarie di lunga durata.
avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 5203
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: notizie "astronomiche"

Messaggio  Annali il Dom Dic 28, 2014 3:45 am

Una bellissima mappa di Venere ottenuta dalla sonda Venus Express, elaborata all’infrarosso.
La mappa è il risultato di un migliaio d’immagini riprese con speciale lunghezza d’onda che ha permesso di vedere attraverso la spessa e impenetrabile coltre di nubi. Dai colori si notano le zone degli altopiani che sembrano composti di rocce più chiare e particolarmente antiche, simili al granito che sulla Terra forma la maggior parte dei continenti. Il granito si forma quando le rocce di basalto sono attratte verso gli stati sottostanti dal movimento reciproco dei continenti (la tettonica a placche). Le precedenti missioni russe si posarono sul pianeta, ma mai sugli altopiani, dove le zone alte sembrano diverse da quelle dei bacini.
Per studiare a fondo la composizione chimica delle rocce dovremo aspettare una prossima, nuova missione: la Venus Express, purtroppo, è giunta alla fine, su di lei cala la notte, i suoi occhi dopo otto anni trascorsi studiando il pianeta, si stanno spegnendo.   

      


Ultima modifica di Annali il Sab Gen 10, 2015 10:44 pm, modificato 1 volta
avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 5203
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: notizie "astronomiche"

Messaggio  Annali il Gio Dic 25, 2014 11:37 pm

L'universo secondo Margherita Hack



avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 5203
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: notizie "astronomiche"

Messaggio  Annali il Lun Dic 22, 2014 12:49 am

Esopianeta con vapore acqueo e cieli sereni
 
Tre  telescopi spaziali della NASA (Hubble, Spitzer e Kepler) per scoprire vapore acqueo,  insieme ad alternanza di nuvole e cielo sereno, proprio come sulla Terra, in un esopianeta. Si trova intorno a una stella della costellazione del Cigno, situata a 120 a.l. da noi ed è indicato con la sigla HAT-P-11b. La sua taglia è all’incirca quella di Nettuno ed è essenzialmente un oggetto gassoso, il più piccolo dei pianeti nei quali finora si sia potuto verificare la presenza di vapore acqueo tramite  lo spettro che si rileva all’inizio e alla fine del transito, quando la luce della stella  filtra attraverso gli strati gassosi esterni del pianeta.
Il fatto sia di tipo gassoso e non roccioso, di tipo terrestre, non riduce l’eccezionalità della scoperta, rimane pur sempre un passo significativo verso la ricerca di altri mondi con vapore acqueo nell’atmosfera,  orbitanti possibilmente nella fascia di abitabilità della sua stella.   
avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 5203
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: notizie "astronomiche"

Messaggio  Annali il Mer Dic 17, 2014 3:27 am

 ExoMars
La seconda spedizione europea dell’ESA procede verso la sua realizzazione, in cooperazione con l’agenzia spaziale russa.
Il Trace Gas Orbiter e un modulo dimostrativo di entrata, discesa e atterraggio, dal nome “Schiaparelli”, saranno lanciati nel gennaio 2014, arrivando su marte nove mesi dopo.
Jorge Vago, scienziato del progetto ExoMars – ESA, ha fatto questa dichiarazione:” Oggi la superficie di Marte è un ambiente ostile agli organismi viventi, ma potrebbero esserci state forme primitive di vita quando il clima era più caldo e umido, fra i 3,5 e 4 miliardi di anni fa. Il nostro sito di atterraggio sarà diretto in una zona con rocce antiche, dove l’acqua liquida sarebbe stata abbondante”.
Tra i siti scelti l’area intorno alla Mawrth Vallis e la vicina Oxia Planum, contengono una delle più grandi esposizioni di rocce più vecchie di 3,8 miliardi di anni e ricche d’argilla, dove si crede l’acqua abbia svolto un ruolo importante
avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 5203
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: notizie "astronomiche"

Messaggio  Annali il Ven Dic 12, 2014 1:16 pm

Il lancio della prima Orion, al via sulla piattaforma di lancio del "Kennedy Space Center"
in Florida.
Three... Two... One... Go!
avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 5203
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: notizie "astronomiche"

Messaggio  Annali il Mar Dic 09, 2014 5:32 pm



Il primo volo della Orion
Il nuovo veicolo che la NASA ha progettato per le future imprese di esplorazione spaziale.
Il primo  lancio, senza equipaggio a bordo, spinta fino a 5800 km dalla Terra, per collaudare i principali sistemi del veicolo spaziale, orbitando due attorno al pianeta.
La Orion è stata costruita per inviare astronauti, in sicurezza, più lontano di quanto finora, compresi un asteroide e Marte
avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 5203
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: notizie "astronomiche"

Messaggio  Annali il Dom Nov 23, 2014 10:37 pm

GAIA scatta la sua prima foto

GAIA, acronimo di “ Global Astrometric Interferometer for Astrophysics”, missione spaziale dell’Agenzia Spaziale Europea, è uno dei progetti più importanti per l’astronomia internazionale. L’intento è di conseguire una mappa della galassia in 3D facendo un preciso censimento di più di un miliardo di singoli oggetti.
Il lancio è avvenuto il 19  dicembre 2013 dalla base europea di Kourou, nella Guiana Francese.
Il satellite orbiterà nella regione del sistema solare con le maggiori possibilità di stabilità gravitazionale e determinerà, oltre le distanze e i moti propri degli oggetti brillanti in cielo, i parametri astrofici di stelle: luminosità, temperatura, gravità superficiale e composizione chimica. Delle galassie definirà il tasso di formazione stellare, la composizione, l’evoluzione, e con estrema precisione nella sua ricognizione, sarà in grado di rilevare quasar, pianeti rocciosi e  censire  un milione di asteroidi intorno al nostro Sole.
Gaia scansionerà continuamente tutto il cielo, sfruttando i moti di rotazione e di precessione del satellite, osservando ogni zona circa settanta volte durante la sua vita operativa. La sua strumentazione scientifica consiste in due telescopi con piani di vista diversi e piano focale in comune, una serie di specchi e oltre cento CCD, corrispondenti a quasi un miliardo di pixel. Con Gaia si realizzerà un grande esperimento di relatività generale, ossia una visione relativistica a tutto tondo nel cielo.
avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 5203
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: notizie "astronomiche"

Messaggio  Annali il Ven Nov 07, 2014 1:27 am

La stella che vide nascere il Big Bang
La stella HD 140283 è la stella più antica che si conosca. La sua elevata velocità di movimento rispetto al Sistema solare, pari a un milione e trecentomila chilometri l’ora, ci indica che è solo di passaggio tra le stelle della Via Lattea, provenendo dall’alone di astri che circonda la Galassia, composto da oggetti celesti antichissimi, dove sta tornando.
 
  
avatar
Annali
Admin/Founder

Messaggi : 5203
Data d'iscrizione : 08.06.13
Località : la mia

http://annali.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: notizie "astronomiche"

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 6 di 7 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum